Seguici su

Cerca nel sito

Century di carattere, la Virtus Fondi va al tappeto

Vittria sofferta, che daà morale alla squadra

Più informazioni su

Il Faro on line – I nerazzurri fanno vedere di che pasta sono fatti nel big-match di giornata. Avanti 4-1 il calo fisico e la grande reazione dei sud-pontini hanno riaperto la gara fino al 4-4. Il gol decisivo di Terenzi, Ciarla para un tiro libero a tempo scaduto. Serviva una vittoria in queste gare per aumentare la convinzione del gruppo e per dare continuità ad una striscia di risultati arrivata ora a sette vittorie consecutive (Coppa compresa). La Century Futsal Latina sfodera una delle sue migliori prove stagionali, a livello mentale soprattutto e va a battere 5-4 la quotata Virtus Fondi. La squadra di Antonio Angeletti ha saputo soffrire, si è vista rimontare tre gol di vantaggio riuscendo nuovamente ad andare sopra e vincere questa gara, anche con i nervi. Che era una gara affrontata con il piglio giusto lo si era già notato dopo sei minuti quando Angeletti e Terenzi scambiano pregevolmente di prima sulla fascia sinistra chiudendo un grande triangolo con il gol a porta libera di Angeletti. Sono minuti di grande intensità così al 10’ è Terenzi a sfiorare il gol dopo un bello scambio con Di Giorgi.

Proprio l’ex Us Latina e Olim Palus al 13’ ruba una palla d’oro nella metà campo avversaria regalando a Gaito il gol del 2-0 a pochi passi dalla linea di porta. Ermetici e affamati i pontini continuano a premere sull’acceleratore mettendo in difficoltà in più di un’occasione i rossoblù. La squadra di Napoli però non sta a guardare così al 15’ arriva il 2-1 di Frainetti su calcio di rigore. Sono minuti di grande crescita quelli della Virtus che sfiora il gol con De Martino e più tardi su Simone Olleia. Al 20’ dopo una grande parata di Ciarla è Del Sette ad andare vicino al pari ma il suo colpo a botta sicura va sull’esterno della rete. La Virtus preme e al 22’ è clamoroso il tocco di De Martino sotto porta che devia sul fondo una precisa conclusione di Campioni. La Century soffre per qualche minuto ma comincia a ricaricare le pile per un finale super. Al 28’ fa tutto il rientrante Ciuffa, bravo a sfruttare una ripartenza e aggredire l’area di rigore battendo Oresti per il 3-1. Un gol che ridà linfa ai nerazzurri bravi poi a prendere il largo nella ripresa.

Stavolta è il bomber Marco Terenzi a beffare Oresti con un violento tiro da fuori area tanto forte da insaccarsi sotto la traversa. È un ottimo momento della Century che può gestire una gara tutta in discesa. Gestire una squadra come quella fondana non è facile e dopo pochi minuti Ialongo beffa Ciarla tenendo viva la speranza per il Fondi. Sul 4-2 torna un po’ di equilibrio in campo anche se i padroni di casa sono in evidente calo fisico. Un momento che mister Napoli riesce a sfruttare alla perfezione tanto che al 19’ il risultato è in parità grazie ai gol di Frainetti e De Martino. Gli ultimi dieci minuti di fuoco mettono in mostra la grande voglia di vincere del Latina. Dopo numerosi affondi al 27’Gaito sbaglia il primo tiro libero della gara ma Terenzi arriva con un falco sulla sinistra e riesce a beffare Oresti. Il nuovo vantaggio della Century infuoca ancor di più il finale di gara tanto che al 30’ Frainetti ha sui piedi l’opportunità di tornare sul pari con un tiro libero ma Ciarla è superlativo confezioando al meglio il successo della Century.

I tabellini

CENTURY FUTSAL LATINA-VIRTUS FONDI 5-4 (3-1 pt)

CENTURY FUTSAL LATINA: Ciarla, Di Giorgi, Di Pastena, D’Angelo, Ciuffa, Abbenda, Gaito, Terenzi, Piovesan, Angeletti, Bulboaca, Criscuoli. All. Angeletti
VIRTUS FONDI: G.Pannozzo, Fantin, M.Olleia, Conte, Del Sette, Frainetti, S.Olleia, A.Pannozzo, Campioni, Di Martino, Ialongo, Oresti. All. Napoli

ARBITRO: Domenico Varuzza di Roma 1
MARCATORI:  6’ Angeletti, 13’ Gaito, 15’ Frainetti (rig.), 28’ Ciuffa, 1’st Terenzi, 7’st Ialongo, 15’ st Frainetti, 19’st De Martino, 27’st Terenzi
NOTE – ammoniti: Angeletti, S.Olleia, M.Olleia, Terenzi. Espulso il tecnico della Virtus Fondi Napoli. Tiri liberi: 0\1 Latina, 0\1 Virtus Fondi

Nella foto Terenzi dopo il 5-4 (foto Ermini)

Più informazioni su