Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino piange Simone e s’interroga sui giovani

Il cordoglio del sindaco. Anche Su Facebook centinaia di messaggi per l'ultimo saluto

Più informazioni su

Il Faro on line – «La comunità cittadina, incredula e profondamente commossa, si interroga su come possa consumarsi un simile tragico evento tra due adolescenti tra loro amici. Ci stringiamo tutti nel
dolore alla famiglia di Simone, comprendendo quanto sia per loro impossibile accettare la morte avvenuta in circostanze simili». Così in una nota il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, in merito alla morte del 16enne dopo una lite per una sigaretta a Parco Leonardo.
Ma anche su Facebook centinaia di persone , ragazzi per lo più, ma anche genitori, hanno commentato la vicenda. Il dolore è forte, l’incredulità ancora più forte. E ci si interroga sui nostri giovani, su come aiutarli a crescere, su come fare in modo che la violenza non esista mai, neanche “per scherzo”. E l’intera città si stringe attorno al dolore della famiglia di Simone, che avrebbe compiuto gli anni il prossimo 18 gennaio.

Più informazioni su