Seguici su

Cerca nel sito

L’Andreoli “cucina” il Tonno Calippo

In tre set si aggiudica l'intero bottino

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Andreoli sbroglia la questione Vibo Valentia in tre set e si aggiudica l’intero bottino. Scala la corta classifica posizionandosi a ridosso delle grandi. Avvio tutto degli ospiti che si portano sul 2-8, prima con i servizi di Roca c’è il sorpasso (14-13), poi con gli ace di Jarosz l’allungo (21-15) per la chiusura del set sul 25-21. Secondo set equilibrato, con gli ospiti che si portano sul 18-21 e i locali, trascinati da Roca che chiudono sul 25-22. Terzo set a senzo unico con l’Andreoli che già sull’11-6 allungano e poi chiudono con un eloquente 25-14. Silvano Prandi propone Sottile in regia e Jarosz opposto, Hardy-Dessources e Gitto centrali, Roca e Rivera schiacciatori e De Pandis libero. Gianlorenzo Blengini risponde con Coscione al palleggio e Klapwijk opposto, Barone e Rak al centro, Cernic e Diaz di banda con Fanuli libero.

Sono gli ospiti ad iniziare la serie di break con Klapwijk, due muri (Rak e Cernic) e due errori avversari 2-8. Con Roca al servizio, doppio contrattacco di Jarosz e Rivera che chiude un’azione spettacolare, 7-9 e Blengini chiama tempo.  Si torna in campo con un errore pontino (7-11), bissato da uno di Diaz e uno di Barone (10-11) e poi da un attacco sull’asta di Klapwijk per la parità (13-13), Roca porta il vantaggio sul 14-13 e Gitto chiude di prima intenzione il 16-14. Ace di Jarosz, 18-15 e la Callipo ferma il gioco. Errore di Klapwijk (19-15), ancora due ace di Jarosz (21-15). Ace di Rak, 21-17 e Prandi chiede tempo. Il gioco riprende con Cernic (21-18), il set si chiude con una pipe di Roca sul 25-21.

Stessi sestetti nel secondo set, dopo un avvio equilibrato, Roca mette a segno l’ace dell’8-6. Hardy-Dessources di prima intenzione, 11-8 e i calabresi chiamano timeout. Due muri di Rak e Klapwijk ed è parità (11-11), Cernic (13-14), errore di Klapwijk (15-14) e di Roca 15-16. Errori di Roca e Jarosz, 17-19 e Latina chiama tempo. Contrattacco Diaz e sul 18-21 un altro timeout locale. Errore al palleggio per Coscione, 20-21 ed ora sono gli ospiti a fermare il gioco. Si torna in campo con un doppio contrattacco di Roca (22-21), dentro Troy per il servizio, Roca mette a segno anche il 24-22 e chiude il set con un muro sul 25-22. Terzo set, che inizia con un errore di Barone (1-0), ace di Jarosz (6-3) e muro di Rak (7-6). Contrattacco di Jarosz (9-6) e Blengini chiama tempo. Si riprende con una’azione spettacolare chiusa a muro da Hardy-Dessources e un ace di Gitto (11-6), dentro Nikolov al posto di Barone, contrattacco di Jarosz (13-7) e gli ospiti fermano i gioco. Si riprende con un contrattacco di Jarosz (14-7). Sul 17-10 dentro Falasca, ace di Roca (19-11), due muri di Sottile (22-12), ace di Gitto ed errore di Rak (24-12), Cernic 24-14, la gara si chiude con Jarosz sul 25-14.
 
Le dichiarazioni

Silvano Prandi: “Nel primo set le battute di Roca e Jarosz ci ha permesso di recuperare e cambiare marcia. Vibo era un avversario che aveva battuto Macerata e giocato alla pari con Trento. Noi abbiamo battuto con grande continuità, questo ci ha semplificato il compito”.

Manuel Coscione: “Non siamo stati molto incesivi come in altre occasioni specialemtente a muro e difesa. Il cammino verso la Coppa Italia non è compromesso. Ognuno di noi sa cosa non ha funzionato, specialmente nell’atteggiamento.”

Jakub Jarosz: “Avevo tanta voglia di giocare anche se la World Cup è stata faticosa con 11 gare in 15 giorni. Devo dire che sono soddisfatto della gara di oggi meglio che in Giappone”.

I tabellini

Andreoli Latina-Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-21, 25-22, 25-14)

Andreoli Latina: Sottile 4, Rivera 8, Hardy-Dessources 5, Jarosz 13, Roca 16, Gitto 7; De Pandis (L),  Troy. n.e. Fragkos, Guemart, Cester, Tailli (L), Galabinov. All. Prandi
Tonno Callipo Vibo Valentia: Cernic 11, Barone 6, Klapwijk 12, Diaz 3, Rak 10, Coscione; Fanuli (L), Falasca, Grassano, Nikolov. N.e. Olli, Bandero, Mignolo (L). All. Blengini

Arbitri: Puecher, La Michela
Note. Spettatori 613 per un incasso di 3435 euro
Durata set 28‘, 30‘, 24‘. Tot. 1h22

Andreoli Latina: Battute vincenti 6, sbagliate 8, muri 5, errori 14, attacco 50%.
Vibo Valentia: bv 1, bs 10, m 8, e 19, a 43%.
MVP: Roca

Più informazioni su