Seguici su

Cerca nel sito

La Promomedia arriva a Quartu con l’obiettivo di fare punti

Ultimo impegno annuale per le ragazze allenate da Salvatore Runca

Più informazioni su

Il Faro on line – Le ragazze della Promomedia Ostia chiudono gli appuntamenti del 2011 sul campo del Quartu. Dimenticato il passo falso sul campo del KK Eur le ragazze allenate da Salvatore Runca si preparano a questa trasferta isolana con l’obiettivo di conquistare una vittoria che potrebbe rivelarsi fondamentale per acquisire quella continuità di risultati che al momento sembra mancare nel club lidense. Quello che ci sarà questo sabato si presenta come un incontro chiave nel cammino delle ragazze della Promomedia. Conquistare dei punti permetterebbe infatti a Capitan Bianchi e compagne di arrivare in maniera migliore alla pausa natalizia e trovare qella serenità fondamentale per scalare posizioni in classifica.
Nello spogliatoio lidense c’è la consapevolezza che quello di sabato non sarà un match facile, ma la squadra è convinta di avere i mezzi tecnici per portare a casa un risultato positivo e rilanciare la propria stagione. A presentare la gara ci pensa l’allenatore, Salvatore Runca.
“Noi andiamo a Quartu per fare la nostra partita. – commenta Salvatore – Sappiamo di dover affrontare una formazione in un buon momento di forma, che viene dalla vittoria ottenuta in casa del Cisterna e giocando in casa sarà ancora più motivata a prolungare questa fase positiva. Il loro è un sestetto molto tecnico – continua Runca- con due individualità, un opposto e la prima schiacciatrice, che spiccano sul resto del gruppo. Dal punto di vista tecnico quello sardo è un sestetto che fa della difesa una delle armi migliori, la pazienza e la concentrazione saranno le armi chiavi per vincere. Fondamentale sarà non abbassare mai il livello di guardia.
Uscire dal campo con una vittoria sarebbe per noi un passo in avanti fondamentale – termina l’allenatore-. In questo momento abbiamo la necessità di trovare quel risultato che sarebbe fondamentale per il morale e ci permetterebbe di affrontare com maggiore serenità il periodo natalizio”.

Più informazioni su