Seguici su

Cerca nel sito

Maschio, over 40, del cancro: ecco l’identikit di chi vince al gioco

Lo zodiaco della fortuna. I noivi Paperoni. In aumento gli stranieri

Più informazioni su

Il Faro on line – C’è un dato, in Italia, tutto in positivo: si tratta dell’ “indice della fortuna”. Infatti nel 2011 sono ben 292 i “Gastone” che con i Gratta e Vinci hanno vinto premi da 500 mila, 1 milione, 2 milioni, 5 milioni di euro e le rendite per un totale di oltre 346 milioni di euro. Complessivamente, con tutte le tipologie di vincite, Gratta e Vinci dal 1° gennaio 2011 ha distribuito oltre 7 miliardi di euro, il 15% in più dello scorso anno. Il “Gastone” del 2011 è maschio e over 40. Il 58% dei super-vincitori, infatti, è di sesso maschile, mentre un fortunato su due (il 51%) ha tra i 41 e i 60 anni. La Dea Bendata ha strizzato l’occhio soprattutto ai nati sotto il segno del Cancro (11,9%), del Leone (11,5%) e dei Gemelli (10,7%), mentre le congiunzioni astrali hanno premiato di meno lo Scorpione (5,1%). In particolare, c’è una data che sembra legata a doppio filo con la fortuna: il 27 febbraio ha dato alla luce ben 5 neo-miliardari. Nel 42% dei casi i “Gastone” d’Italia vivono al Nord, nel 34% al Sud e nel 24% al Centro.

Il super-fortunato più giovane del 2011 è donna, della Campania e ha 21 anni. Ha vinto un milione di euro con “Mega Miliardario”. La giovane vincitrice ha battuto, per appena tre mesi, una ragazza pugliese. È del Lazio, il neo-miliardario più attempato: ha 82 anni e ha vinto con un “Miliardario” da 500 mila euro.

Nel 2011 la Dea Bendata è sempre più multiculturale. Tra i nuovi milionari, infatti, uno su dieci è straniero (10%): dallo Sri Lanka agli Stati Uniti, dalla Colombia al Marocco, passando per le Filippine e la Cina, a testimoniare che oggi la fortuna non ha confini. Il primato va alla Romania (26% dei vincitori stranieri),  seguita da Albania (14%) e Stati Uniti (8%). Una curiosità: tra i “Gastone” non italiani si inverte il rapporto uomo/donna e prevale la fortuna in rosa con il 54% dei vincitori di sesso femminile. In questo caso, il segno zodiacale più fortunato è il Leone (21%), seguito dalla Vergine (13%) e Bilancia (13%), mentre nessun vincitore sotto il segno del Capricorno. “Nel 2011 Gratta e Vinci ha distribuito vincite per oltre 7 miliardi di euro in tutta Italia – ha commentato Marzia Mastrogiacomo, amministratore delegato di Lotterie Nazionali – cioè più di 20 milioni di euro al giorno. Gratta e Vinci, la più grande lotteria istantanea al mondo, si è rinnovata nel segno della sicurezza e del divertimento e ha regalato, agli oltre 17 milioni di appassionati, la possibilità di gioire per aver toccato con mano la fortuna”.

Più informazioni su