Seguici su

Cerca nel sito

Impianti irregolari, avviati i lavori di rimozione

Bordoni: “Un lavoro di pianificazione a tutela della città”

Più informazioni su

Il Faro on line – Saranno oltre 120 gli impianti pubblicitari irregolari che verranno rimossi nei
prossimi giorni nel Municipio XIII. I lavori avviati questa mattina dall’assessore alle Attività Produttive e
Litorale di Roma Capitale, Davide Bordoni, si concentreranno nel quadrante di Ostia dove verranno
effettuate più di 40 rimozioni in piazzale della Posta, viale della Marina, piazza Corsi, piazza Conte Duca, via Ammiraglio del Bono, piazza Ronca, via Mar dei Coralli, piazza Sirio, via Desiderato Pietri. Con oltre 70 rimozioni verrà inoltre bonificata l’area Malafede Cristoforo Colombo.
 
“Continua l’intervento di Roma Capitale – ha commentato Bordoni che ha presenziato all’avvio dei lavori in piazza Corsi – per il ripristino del decoro, ma soprattutto a tutela della pubblica incolumità per i cittadini e per gli automobilisti. Interverremo infatti non solo su cartelli abusivi, che ad oggi rappresentano comunque una minoranza, ma anche su cartelli iscritti nella banca dati che sono però in contrasto con il codice della strada. Per questi, ad esclusione degli impianti a spigoli vivi fuori norma, è previsto il riposizionamento. Il sindaco aveva chiesto per il periodo natalizio di rimuovere circa mille cartelli su tutta Roma. Uno sforzo importante che stiamo portando avanti con due appalti di 500 mila euro. Siamo riusciti inoltre a recuperare le risorse per gli straordinari della Polizia di Roma Capitale”.

“Questo è certamente un segnale forte nell’attesa a breve dell’approvazione del piano regolatore in assemblea capitolina. Il prossimo anno – ha concluso – modificheremo le tipologie dei cartelli che da 27 diventeranno sette. Da marzo i concessionari saranno obbligati ad adeguarsi ai cartelli con la delibera che lo scorso anno l’amministrazione ha imposto. Si tratta di un lavoro di pianificazione a tutela della città che stiamo svolgendo grazie anche alle segnalazioni dei cittadini. Per il 2012 Roma Capitale ha previsto lo stanziamento di circa un milione di euro per proseguire l’attività di rimozione degli impianti pubblicitari irregolari”.

Più informazioni su