Seguici su

Cerca nel sito

Calci e pugni in un bar, poi si scaglia contro i carabinieri: fermato


Aveva cominciato una rissa molestando i clienti, in manette un ventiduenne

Più informazioni su

Il Faro on line – Lunghi attimi di tensione si sono vissuti, nella serata di ieri, in un bar di via Vasco de Gama, a Ostia. Erano da poco passate le 18:00 quando un cliente definito “abituale”, un 22enne, si è presentato nel bar in evidente stato di agitazione. Senza alcuna ragione, l’avventore ha iniziato ad inveire nei confronti degli altri clienti e del personale di servizio con minacce ed ingiurie di ogni tipo. I clienti, intimiditi da quell’atteggiamento, sono usciti dal locale e si sono allontanati. Il barman di turno, però, si è avvinato al romeno per tentare di riportarlo alla calma, ma è stato proditoriamente colpito, dapprima con una testata, poi con calci e pugni. La vittima ha riportato alcune fratture giudicate guaribili in 30 giorni.

Le persone rimaste nei pressi del bar, che stavano assistendo alla scena, hanno immediatamente contattato il “112” e una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Ostia si è diretta sul luogo segnalato. L’aggressore, udite le sirene della gazzella, ha tentato la fuga ma i Carabinieri lo hanno bloccato sull’uscio. Alla vista dei militari l’uomo, invece di calmarsi, ha sfogato la sua rabbia anche contro di loro: il 22enne è stato, quindi, ammanettato e portato in caserma. Anche uno dei Carabinieri intervenuti è dovuto ricorrere alle cure mediche: per lui la prognosi è di 15 giorni. Per il 22enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è scattato l’arresto con l’accusa di lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

Più informazioni su