Seguici su

Cerca nel sito

Alitalia, Perazzolo: “Massima attenzione ai problemi dei lavoratori”

Oggi primo incontro in Commissione Lavoro alla Regione

Più informazioni su

Il Faro on line – Continua il dramma di molti lavoratori. Oggi alla Pisana la Commissione lavoro, presieduta da Maurizio Perazzolo (Lista Polverini), ha concentrato l’audizione sulla situazione occupazionale di Argol, la società italiana di logistica che dal prossimo febbraio sarà sostituita dalla multinazionale statunitense Cema nella fornitura di servizi ad Alitalia-Cai presso la Cargo City di Fiumicino. Di conseguenza, 76 lavoratori sono in presidio permanente, continuando a lavorare pur sapendo che tra poco più di un mese per loro è prevista la mobilità. Il direttore generale Argol Air Logistics, Carlo Mearelli, in apertura di seduta ha riepilogato l’intera vicenda, affiancato da rappresentanti dei lavoratori e dalle sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Lazio Trasporto Aereo, Ugl Trasporti, Cub Trasporti.Il responsabile Relazioni industriali di Alitalia-Cai, Giuseppe De Paoli, ha motivato le ragioni che hanno spinto l’azienda a indire la nuova gara, in nome di una razionalizzazione e un’internalizzazione delle attività di logistica, . “Non abbiamo rescisso alcun contratto, peraltro ereditato dalla vecchia gestione: siamo semplicemente andati a nuovo affidamento, dopo la scadenza del precedente rapporto, rispettando tutte le leggi vigenti”. Per i sindacati, in presenza di una riorganizzazione del settore, Alitalia-Cai avrebbe dovuto attingere risorse dalla lista dei cassaintegrati. In ogni caso, decisa l’internalizzazione dei servizi di logistica, viene criticata la scelta di ricorrere a soggetti terzi, senza assorbimento del personale già operante attualmente. “Questo tavolo non va chiuso oggi, ma va tenuto aperto costantemente e il Consiglio regionale deve essere informato di ogni passaggio, dal momento che le ricadute sul mercato occupazionale regionale sono importanti. Attiveremo intanto tutti gli strumenti per salvaguardare i posti di lavoro di concerto con la Giunta regionale”, ha commentato il presidente Perazzolo, annunciando la partecipazione di una delegazione della Commissione all’incontro in programma presso la Prefettura il 30 dicembre prossimo. Il consigliere Luigi Nieri ha chiesto un’immediata audizione con l’Enac e la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio sull’intera vicenda Alitalia-Cai.
Marco Staffiero

Il comunicato ufficiale

«Nel primo incontro in Commissione Lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e sociali, chiamata oggi ad ascoltare i problemi relativi ad un’importante questione occupazionale, relativa all’aeroporto di Fiumicino che vede coinvolte aziende e lavoratori, dopo aver ascoltato con attenzione i rappresentanti di tutte le parti in causa, di fronte alle richieste emerse, mi sono immediatamente attivato per rendere permanente il tavolo aperto oggi e coinvolgere anche tutte le istituzioni sull’argomento. Nonostante la prima fase di lavoro in Commissione sia principalmente di acquisizione dei documenti, di fronte alla gravità della situazione che vede coinvolti lavoratori che rischiano di perdere il loro posto di lavoro, abbiamo deciso di chiedere al Prefetto di poter partecipare all’incontro che il 30 dicembre si svolgerà in Prefettura, per poter portare in quella sede l’attenzione della Regione. Nei prossimi giorni, in accordo con l’Assessore competente, proseguiremo il lavoro iniziato oggi per far sì che si riesca nel più breve tempo possibile a dare delle risposte concrete in merito. Da parte mia e della Commissione che presiedo c’è la massima attenzione, perché credo che se non agiamo in fretta Fiumicino e i problemi occupazionali che sono presenti all’interno del distretto industriale rischiano di sfuggirci di mano. A tale proposito, è nostro dovere mettere in campo tutti gli strumenti che sono nelle nostre mani per salvare i posti di lavoro ed io mi adopererò in prima persona per far sì che si agisca presto e con forza». Lo afferma, in una nota, Maurizio Perazzolo (nella foto), Presidente della Commissione Lavoro, pari opportunità, politiche giovanili e sociali, consigliere della ‘Lista Polverinì alla Pisana.

Più informazioni su