Seguici su

Cerca nel sito

Approvato il regolamento P.U.A. “Punto Unico di Accesso“

Conferenza dei Sindaci del Distretto di integrazione socio sanitaria Formia-Gaeta

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stato sottoscritto in mattinata – in conferenza di servizio – dai sindaci  dei Comuni di Formia ( capofila ), Gaeta, Minturno, Itri, S.S.Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia, Ponza e Ventotene,  il regolamento distrettuale sul P.U.A.  “Punto Unico di Accesso” dell’integrazione Socio-Sanitaria del Distretto Formia-Gaeta. Il regolamento P.U.A.  fa riferimento alla deliberazione del direttore generale dell’ASL di Latina in materia di “ approvazione dello schema di protocollo d’intesa tra ASL Latina, Provincia Latina e Comuni nei relativi ambiti di zona per l’attivazione e la gestione del P.U.A.- Punto Unico di Accesso e della deliberazione del Comitato dei sindaci. Il nuovo servizio P.U.A. rappresenta una innovativa forma organizzativa che consentirà l’accesso unitario alla rete dei servizi socio-sanitari integrati in maniera da prendersi in carico ed in cura le persone nella complessità e globalità dei propri bisogni con riguardo alla famiglia ed al contesto di riferimento.

Con la presa in carico la persona viene accompagnata nel suo percorso di assistenza  individualizzata socio sanitaria. Il P.U.A. finalizza quindi un modello di presa in carico unitaria avente quale obiettivo di identificare al meglio prestazioni attinenti il bisogno e la cura della persona. A tale scopo i promotori, ciascuno nelle proprie funzioni e competenze,  si impegnano a condividere un modello di presa in carico da parte di tutti i soggetti aderenti al sistema P.U.A. ed a garantire una comune metodologia di lavoro attraverso l’utilizzo di uno strumento comune di osservazione della persona; condivisione di informazioni, valutazione multidimensionale, uniformità d’azioni, procedure comuni, valutazione dei risultati, accompagnamento della persona nel percorso all’interno dei servizi della rete.
La nuova organizzazione fonda la sua filosofia su un percorso di assistenza in cui le persone non sono più costrette a cercare da sole risposte alle proprie esigenze, ma sono guidate ed accompagnate da un professionista del servizio pubblico nella individuazione del percorso di assistenza integrato più opportuno. Il Punto Unico di Accesso nasce per agevolare le procedure dei soggetti in disagio e di orientarli nel sistema di assistenza dei servizi socio sanitari, garantendo massima attenzione ed apertura a tutte le persone residenti nei Comuni del Distretto con patologie multiple, dipendenze, disabilità, invecchiamento ecc.
La sede del servizio P.U.A. è stata individuata a Gaeta, presso l’Ospedale Distrettuale in via Salita Cappuccini, una struttura ce ospita un numero apprezzabile di servizi sanitari e sociali. La responsabilità della gestione P.U.A. è affidata ad un coordinatore sanitario nella persona del responsabile del CAD dr.G.Petrone ed ad un coordinatore sociale dell’interno dell’UdP nella persona della dott.ssa M. La Posta.
Alla riunione di questa mattina hanno partecipato il sindaco di Formia sen. Michele Forte, il sindaco di Itri De Santis, il sindaco di Castelforte Giampiero Forte, il vice sindaco di Gaeta Di Ciaccio, la consigliera Laura Manzo di Ventotene ed il vice sindaco di S.S.Cosma e Damiano Petruccelli. Per l’Asl erano presenti il dr. Antonio Graziano – direttore del Distretto 5 – il direttore del Polo Ospedaliero Sud dr. Pasquale Montesano, il direttore del dipartimento di neuro psichiatria infantile dr. Aurelio Proietti, il direttore del distretto di salute mentale dr. Lino Carfagna.

Più informazioni su