Seguici su

Cerca nel sito

Terme, aperte le buste. Moscherini: “Si faranno!”

Il sindaco:"Soltanto la coalizione del Fare ha saputo raggiungere questo obiettivo"

 

Più informazioni su

 Il Faro on line -“E’dal 1947 che si cerca di fare le antiche Terme a Civitavecchia ma solo l’Amministrazione del fare ce l’ha fatta”. Con queste parole il Sindaco Moscherini ha commentato l’apertura delle le buste per la gara delle Terme avvenuta questa mattina in Comune da parte di un’apposita commissione. “Un grande passo – prosegue Moscherini (nella foto) – per la realizzazione del comparto termale a Civitavecchia, dopo decenni in cui nessuna amministrazione era riuscita a sbrogliare una vicenda che aveva tra l’altro rasentato il ridicolo con i vari tentativi di blocco da parte di soliti noti che avevano portato la questione ad un infinito contenzioso giudiziario alla fine vinto dal Comune. Le terme si faranno e soltanto questa amministrazione ha saputo raggiungere questo obiettivo”. La commissione di gara, infatti, costituita all’interno della procedura di manifestazione di interesse per la promozione di un accordo di programma finalizzato all’attuazione del comprensorio termale in località Terme di Traiano, Sferracavallo e Ficoncella, ha analizzato questa mattina le manifestazioni di interesse pervenute all’ente. In tale ottica, al Comune di Civitavecchia è arrivata l’offerta da parte della società Saar Hotel srl, già titolare delle aree, che ha anche allegato alla manifestazione di interesse il relativo progetto strutturale di realizzazione del comparto termale. “L’accordo di programma con la società – sostiene Moscherini – sarà firmato già nelle prossime settimane e auspico che nel 2013 si possano fare i primi bagni. Annuncio fin da ora che il progetto presentato per la realizzazione del comparto termale sarà discusso all’interno della Consulta Stabile per l’Occupazione e lo Sviluppo, al fine di valutarne i futuri risvolti occupazionali e di utilizzo delle imprese locali. A tal proposito – conclude Moscherini – attiveremo un ufficio a disposizione dei tanti giovani di Civitavecchia in cui indicheremo le professionalità richieste. Al più presto, inoltre, incontrerò l’assessore regionale al Lavoro per definire i programmi comuni da mettere in campo per gestire questa iniziativa. Una chiusura d’anno quindi all’insegna dello sviluppo, dell’occupazione e del turismo”.

Più informazioni su