Seguici su

Cerca nel sito

Crollo alla Villa di Nerone, allarme dato da alcuni canoisti

Cede la "falesia" e parte delle fondamenta

Più informazioni su

Il Faro on line – Crollo alla Villa Imperiale di Anzio, meglio conosciuta come Villa di Nerone. Una parte della falesia che dà sul mare, dietro la zona delle cosiddette «pendiche» è crollata sulla spiaggia sottostante. L’allarme è stato dato da alcuni canoisti e sul posto è intervenuto il responsabile di zona della Soprintendenza archeologica del Lazio, Francesco Di Mario, che ha svolto dei controlli con una squadra, dato che insieme al costone sono franate alcune parti delle fondamenta dell’edificio.   Sopralluoghi svolti anche con tecnici e assessori del Comune. «Purtroppo la Villa di Nerone, che sorge sulla costa, è in balia degli agenti atmosferici – commenta Patrizio Colantuono, presidente del Museo dello sbarco di Anzio, che di recente ha lanciato una petizione per la tutela dell’area – in particolare dell’erosione costiera. In molti temiamo che presto crollerà anche l’arcata residua di quello che veniva chiamato Arco Muto che si erge, sempre più in bilico, sulla spiaggia».  Nella Villa Imperiale Nerone nacque e soggiornò per lunghi periodi. Secondo Tacito vi si trovava anche il 18 luglio del 64 d.C.,  quando si sviluppò il «famoso» incendio di Roma.

Più informazioni su