Seguici su

Cerca nel sito

Tempo di bilanci per il sestetto rosa lidense

Un inizio di stagione tra alti e bassi per le ragazze della promomedia Ostia

Più informazioni su

Il Faro on line – Tempo di bilanci in casa Promomedia Ostia. Con il campionato fermo per la pausa natalizia il sestetto rosa di Ostia analizza il proprio cammino in questa prima parte di stagione. Un campionato iniziato certamente non nel migliore dei modi per la squadra del presidente Pietro Colantonio, che affronta per il terzo anno consecutivo il campionato di Serie B2. Partita con l’intenzione di tentare la scalata nella categoria superiore, la squadra non è riuscita a rendere secondo quelle che erano le aspettative della vigilia. Al momento la squadra guidata da Salvatore Runca è attestata al quartultimo posto della classifica, con 12 punti frutto di tre vittorie e sette sconfitte.
Una formazione che, affidata ad inizio stagione alla guida di Giuseppe Corradini, dopo le due vittorie nelle prime giornate di campionato, ha pian piano rallentato la propria corsa. A farne le spese è stato proprio il tecnico, che ha poi deciso di lasciare la guida per il proprio vice-allenatore Salvatore Runca. Un Corradini che, dopo aver guidato per anni il settore maschile dell’Ostia ha pagato la difficoltà nell’ adattare il proprio sistema di gioco a quello della pallavolo femminile e per questo ha preferito farsi da parte. Oltre a questo, nelle ultime settimane, è arrivata la decisione da parte di Lucilla Perrotta di lasciare la squadra, privando così il gruppo di una di quelle che dovevno essere le pedine più importanti.
Reduce da due sconfitte al tie break, al rientro dalle festività natalizie la formazione del XIII Municipio ospiterà al Pala Assobalneari le sarde della Serramanna Cagliari in un vero e proprio scontro chiave per allontanarsi dalle zone pericolanti della graduatoria.
“È chiaro che le nostre aspettative ad inizio anno erano maggiori – commenta il presidente dell’Ostia Volley Pietro Colantonio- poi per una serie di motivi le cose non sono andate per il verso giusto. Se andiamo a vedere la classifica però ci accorgiamo che è ancora molto corta. A mio giudizio – continua Colantonio- al momento bastano 2 o 3 vittorie per riprenderci. L’obiettivo è quello di iniziare il 2012 subito nella maniera giusta e, per fare questo, ci servono almeno due rinforzi, che la società sta cercando in questi giorni. Uno dei problemi maggiori riscontrati è il fatto di non avere una panchina lunga, poi adesso, nelle ultime settimane, Lucilla Perrotta ha deciso di lasciare il gruppo, cosa questa che rende quindi necessario un rafforzamento. Ma come ho detto prima, la situazione è tutt’altro che compromessa – termina il presidente- fondamentale sarà partire forte proprio per riacquistare fiducia e tornare ad esprimere il nostro reale valore.

Paolo Pizzi

Più informazioni su