Seguici su

Cerca nel sito

Cantieristica e Porto turistico, approvate due varianti attese da 40 anni

Raimondi: create le condizioni per le imprese e, quindi, per il lavoro

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Amministrazione Raimondi porta avanti la sua linea anche sulla cantieristica e sul porto turistico. È stata approvata la variante nella zona cantieri in località Peschiera-Piaja, mentre è stata adottata quella relativa al porto turistico. “Oltre a queste due, sono molto contento anche della variante al Prg che ha dato la possibilità ai Testimoni di Geova di edificare un loro luogo di culto in Via Sant’Agostino – afferma il Sindaco – È un segnale di grande apertura interculturale ed interreligiosa che una città come la nostra deve avere”.

“La cantieristica e il porto turistico erano due varianti attese da circa 40 anni che fanno della città di Gaeta una protagonista dell’economia del mare e la rilanciano in questo importante settore produttivo. Il distretto della nautica comincia a diventare realtà grazie agli atti approvati in Consiglio Comunale che permetteranno, oltre ad avere un migliore assetto urbanistico della zona, di dare certezza agli imprenditori che vogliono investire in nuove attività o sviluppare quelle esistenti con positive ricadute occupazionali – aggiunge Raimondi – Questo deve essere il ruolo di un ente pubblico: non quello di elargire elemosine o barattare piaceri fini a se stessi, ma creare le condizioni migliori per le imprese affinché scelgano il nostro territorio”.

“Inoltre, questo consiglio ha dimostrato anche che il nostro modo di agire sul Prg attraverso varianti puntuali è quello giusto perché riesce ad intervenire su situazioni specifiche in tempi più rapidi rispetto ad un riassetto generale del Piano Regolatore che, comunque, va fatto appena l’ente avrà a disposizione le risorse necessarie. Abbiamo lavorato sotto l’aspetto burocratico ed amministrativo per passare dall’adozione all’approvazione della variante per la cantieristica – conclude il Sindaco Raimondi – Per quanto riguarda il porto turistico, abbiamo approvato l’adozione che apre possibilità imprenditoriali importanti e quindi nuove opportunità di lavoro per i cittadini di Gaeta e dell’intero comprensorio. Infine voglio mettere in evidenza che quando si vuole raggiungere un risultato concreto, nonostante le tante chiacchiere inutili, si può lavorare insieme, maggioranza e opposizione. Se ci fosse stata una minoranza più costruttiva e collaborativa avremmo attenuto molti più risultati «per il bene di Gaeta», ma nonostante il loro ostruzionismo siamo andati avanti approvando tutti quei progetti che cambieranno in meglio il futuro della nostra città”.

Più informazioni su