Seguici su

Cerca nel sito

Intensificate le ricerche di Luca Alessandri

Le foto dell’uomo, scomparso da Ostia il 7 dicembre scorso, sono state affisse anche negli uffici pubblici

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ trascorso ormai quasi un mese dalla scomparsa di Luca Alessandri, un imprenditore di 43 anni residente all’Infernetto insieme ai suoi genitori. L’uomo, titolare di una casa di riposo per anziani a Casalpalocco, è uscito dalla propria abitazione il 7 dicembre scorso, intorno alle 15.30, ha salutato tranquillamente i familiari ed ha poi preso un autobus diretto ad Ostia, dove ha trascorso un paio d’ore in compagnia di un amico. Forse, ha passato il resto del pomeriggio in un bar di viale dei Promontori, ma a questo riguardo non vi sono certezze. Ciò che ha allarmato i familiari è che la sera non sia rientrato e che, inoltre, non abbia avvertito, come fa di solito. Il cellulare risulta spento. I genitori, che si sono rivolti agli amici ed ai parenti nella speranza che Luca fosse presso uno di loro, ormai preda dell’angoscia, si sono rivolti anche alla trasmissione di Rai Tre Chi l’ha visto, purtroppo senza risultato. Nel frattempo, sono state diffuse le foto di Luca e dopo un natale tristissimo, questa mattina i signori Alessandri si sono recati in municipio e sono stati ricevuti da alcuni amministratori che hanno deciso di sostenere le ricerche dello scomparso affiggendo negli uffici aperti al pubblico i volantini con i recapiti e le indicazioni per chiunque avesse sue notizie. Domattina, il nucleo della protezione civile a cavallo CvsC, le unità cinofile e altri volontari a piedi delle diverse associazioni di protezione civile del municipio XIII pattuglieranno la pineta di Procoio,
ultimo luogo dove sarebbe stato avvistato. Luca è alto circa 1.82 cm, ha occhi scuri e capelli rasati. Il pomeriggio della scomparsa indossava un cappello di maglia nero, un giaccone di panno scuro,  jeans e un paio di scarpe da ginnastica. Il 43enne, conosciuto da tutti ad Ostia, ha due segni particolari: un tatuaggio nero dietro la schiena e il setto nasale rotto a causa di una lite avvenuta una settimana prima la scomparsa.
Maria Grazia Stella

Più informazioni su