Seguici su

Cerca nel sito

Via libera al II tratto laziale, da Tarquinia ad Ansedonia

Il Faro on line - Un altro investimento per il territorio. La Giunta regionale del Lazio ha dato il via libera al II tratto laziale, da Tarquinia ad Ansedonia, dell’Autostrada A12 Livorno-Civitavecchia. Con un investimento privato di circa 270 milioni il Il tratto  approvato si estende per 25,7 km. Partirà in corrispondenza  del km 122+367 dell’attuale Aurelia (circa un km più a sud dello svincolo di Pescia Fiorentina) e si unirà al tratto Tarquinia-Civitavecchia i cui lavori sono partiti a ottobre. L’intervento prevede l’allargamento dell’attuale Aurelia ad una sezione di tipo autostradale composta da due carreggiate a due corsie di marcia e la realizzazione di 4 svincoli. “L’Autostrada A12 fa parte del cosiddetto Corridoio Tirrenico Settentrionale – ha sottolineato  Luca Malcotti, assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Lazio - che mette in comunicazione diretta il Nord e Sud ovest dell’Europa con il mezzogiorno d’Italia. La Civitavecchia-Livorno, i cui lavori sono affidati alla Sat (Società Autostrada Tirrenica) avra' una lunghezza complessiva di 206 km e un costo che sfiora i 2miliardi di euro.  L'autostrada costituira' il prolungamento verso sud della direttrice Ligure-Tirrenica (A 12) e consentira' il collegamento, lungo il Corridoio Plurimodale Tirrenico, tra Piemonte, Liguria, Lombardia, Firenze, Valdarno, Grosseto,l'Argentario, la Sardegna, Roma e il Sud. Rivendichiamo il merito – ha concluso  Malcotti - di aver ridotto al minimo i tempi burocratici per la realizzazione di un’opera attesa da 43 anni. Un’opera che, insieme alla Roma-Latina, la Cisterna-Valmontone e la Orte-Civitavecchia, inserisce la Regione Lazio nella grande rete viaria europea”.
Marco Staffiero

Più informazioni su

Più informazioni su