Seguici su

Cerca nel sito

Terzigni: “Le inutili lezioni del professor Caroccia”

"La coerenza politica non è un optional. E la beneficenza va fatta di tasca propria..."

Più informazioni su

Il Faro on line – “Tersigni o Terzigni? Caroccia fa il professorino – evidentemente non conoscendo il correttore automatico dei programmi di scrittura che a volte fa le bizze – è fonda la sua replica su questo. Ecco Caroccia: l’uomo che si ferma al piccolo senza saper pensare in grande, l’uomo che vede la pagliuzza e non vede la trave. Magari le travi che servono per tirare su i chioschi-spiaggia, unico argomento – glielo riconosciamo – per il quale si è battuto a spada tratta nel tempo andando oltre i soliti, sterili, inutili comunicati stampa con i quali invade le redazioni attribuendosi meriti non suoi. Magari sui chioschi di suo c’è altro, oltre ai meriti. Chissà, solo dicerie”.
E’ quanto si legge in un comunicato as firma di Massimiliano Terzigni. Che rpsoegue: “Quanto all’impegno dell’Udc e di Ciocchetti, vanno fatte alcune precisazioni: Ciocchetti è persona sensibile e competente, con uno stile ben diverso da quello rappresentato dall’operato di Caroccia. Resta difficile pensare che lo possa rappresentare un “Caroccia” , e tantomeno che lo rappresenterà. Caroccia infatti nel suo peregrinare nella politica locale è passato con disinvoltura dai Ds nel ’98, per poi essere l’unico degli eletti nella lista Bozzetto nel 2008: e passare infine con l’Udc solo nell’ultimo periodo. Basta questa sintesi di carriera – se così possiamo chiamarla – per dare il senso dell’affidabilità politica del personaggio, che straparla tramite i giornali ma che nessuno ha mai sentito parlare dal vivo.
Quanto alla querela annunciata e all’eventuale beneficenza con il ricavato della stessa, siamo al solito “volare basso”: a differenza di Caroccia, io mi impegno nel sociale appena possibile senza sbandierarlo ai quattro venti, con soldi miei e della mia attività che, per inciso, ha creato negli anni decine di posti di lavoro. Non aspetto improbabili soldi di altri incassati per vie legali magari dopo anni di contenzioso: se davvero ha a cuore chi ha bisogno, Caroccia si muova subito, perché la fame non aspetta  i comodi della politica e i suoi capricci. E faccia una volta tanto una cosa veramente sua, senza accollarsi meriti che non ha.. Dopo essersi attribuito tramite comunicati stampa i meriti della pubblica illuminazione, dei B4a, dei concorsi pubblici e per ultimo dello sblocco di Pesce Luna, ci aspettiamo da un momento all’altro un comunicato sul suo fondamentale intervento che ha permesso di salvare le 4000 persone a bordo della Costa Concordia…”

Più informazioni su