Seguici su

Cerca nel sito

Tenta di far entrare immigrati in Italia, bloccato allo scalo

Arrestato un diplomatico della Costa D'Avorio

Più informazioni su

Il Faro on line – Voleva far entrare in Italia clandestinamente alcune persone. Per questo il 14 gennaio scorso l’ambasciatore della Costa d’Avorio in Gabon, Ouattara Tamakolo, è stato arrestato nell’area di transito dell’aeroporto di Fiumicino per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e falso in documento valido per l’espatrio. Oggi è stato discusso, in Tribunale a Roma, il ricorso al tribunale del Riesame avanzato dall’avvocato del diplomatico, Andrea Palmiero che ha chiesto l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti del suo assistito dal gip del tribunale di Civitavecchia.
In base al capo imputazione, Tamakolo “compiva atti diretti a procurare illegalmente l’ingresso nel territorio italiano” di 4 soggetti “accompagnandoli nel volo proveniente da Casablanca, e procurando agli stessi titoli di viaggio e fornendo loro i passaporti in realtà intestati ai propri familiari. Con le aggravanti di aver commesso il fatto – si sottolinea – utilizzando servizi di trasporto internazionale e mediante documenti contraffatti”. Inoltre è contestato all’ambasciatore anche il fatto di essere stato trovato in possesso di tre passaporti alterati “in quanto riportanti un timbro in uscita apparentemente apposto il 12 ottobre 2011 dalla polizia di frontiera di Parigi-Orly”.

(Fonte Ansa)

Più informazioni su