Seguici su

Cerca nel sito

Benacquista Latina, nuovo scivolone in casa

Sconfitta di misura contro la Paul Mitchell Pavia

Più informazioni su

Il Faro on line – Ancora uno stop per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket che cade anche in casa contro la Paul Mitchell Pavia per 55-59 e rimanda ancora una volta l’appuntamento con il riscatto. Avvio Frizzante di Latina che apre le danze con una tripla di Serena, per Pavia risponde in bello stile Cissè. Poi cominciano gli errori in attacco e gli svarioni in difesa, la squadra di Baldiraghi ne approfitta e piazza il primo break di 6-0. I nerazzurri appaiono molto deconcentrati e per gli 8’ alla prima realizzazione non vanno più a referto con gli ospiti che iniziano a prendere le misure con il loro vantaggio che è già di +10 a 4’ dalla prima pausa. A 3’ dal termine si rivede la Benacquista a canestro con Milani. Ferrari prova a mischiare le carte con in campo Tavernelli al posto di Serena e capitan Plateo al posto di Romano. In campo anche Gazzotti per la seconda tripla della partita che accorcia il divario. Una bomba di uno scatenato Maiocco serve però a respingere le velleità di rimonta ed il primo quarto si chiude con Pavia avanti per 8-20. Strepitosa tripla di Plateo al secondo quarto, per una Benacquista che prova a cambiare marcia accorciando il distacco a -6. I nerazzurri iniziano a tirare fuori la vera rabbia, cominciando ad organizzarsi nel tentativo di velocizzare la manovra e, dopo il secondo centro pavese dl secondo quarto, Micevic e Milani portano i compagni a -4 (18-22). Dopo aver cercato di risistemare tutto, ecco altri due errori banali che danno la possibilità agli avversari di allungare con una tripla di Migliorini e il punto numero 7 di Maiocco (20-27). La pecca più grande per i padroni di casa, i tanti fallo che danno la possibilità agli avversari di allungare con i tiri dalla lunetta per il +10 Paul Mitchell (25-35) di metà-gara.

Il tema della gara sembra lo stesso anche nella terza frazione. Cazzaniga per Pavia da il meglio di sé con una spettacolare schiacciata, mentre i nerazzurri, seppur sembrano riuscire a mettere le cose a posto in difesa, sbagliano molto in attacco. A 3’ dal termine prova a prendere in mano la situazione Riccardo Tavernelli, rientrato in campo molto determinato, il quale sembra dare il là alla rimonta prima con una grande bomba, poi con una fuga a canestro che valgono il -6 (39-45) . Continuano però le distrazioni che si tramuti in inutili infrazioni che portano a segno dalla lunetta i lombardi, ma il terzo parziale vede Latina sotto si ma a -4 (43-47). Nel quarto conclusivo è primo sorpasso Latina: la lucidità di Tavernelli e la determinazione ritrovata di Quarisa firmano il 50-49 a 6’50” dal termine. A rovinare la festa sono con la lucidità da 3 di Maggio e Furlanetto che respingono gli assalti latinensi e il fallo di Quarisa che manda dalla lunetta Maggio. L’ultimo minuto serve a Pavia per gestire ed andare alla ricerca di falli per chiudere l’incontro dalla lunetta fino al +4 finale. Ora per la Benacquista Assicurazioni l’appuntamento con Anagni, fra 4 giorni, assume ancora di più le sembianze di iun crocevia.

I tabellini

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA – PAUL MITCHELL PAVIA

Parziali: 8-20, 25-35, 43-47

Arbitri:Volpe di La Spezia e Ceratto di Castellazzo Bormida

LATINA: Gazzotti 9, Plateo 4, Camillo ne, Tavernelli 10, Milani 9, Serena 3, Quarisa 9, Romano 2, Micevic 9, De Angelis ne. All. Ferrari

PAVIA: Cazzaniga 8, Cissè 4, Maiocco 13, Migliorini 3, Maggio 16, Pederzini, Mink, Furlanetto 11, Bozzetto, Borgna 4. All. Baldiraghi

Più informazioni su