Seguici su

Cerca nel sito

La Caffè Circi si prepara senza sconti per la Coppa Italia

Mercoledì prossimo partita d'andata dei quarti di finale

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo l’annullamento della gara di campionato la Caffè Circi s’è tuffata a capo chino per preparare la partita di mercoledì prossimo che la vedrà impegnata nella partita d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia a Bari contro la Primadonna Collection. Con la trasferta di Trevi saltata a causa delle condizioni meteo avverse (si recupera martedì 14 febbraio prossimo), la Caffè Circi s’è allenata lo stesso a Sabaudia alla stessa ora in cui era prevista la partita, mentre gli allenamenti riprenderanno con le due sedute pre-match in programma lunedì e martedì. “Avrei preferito giocare a Trevi è evidente – taglia corto Daniela Casalvieri, allenatrice della Caffè Circi – anche perché questo rinvio ci congestionerà la programmazione delle prossime settimane, ma è evidente che anche la squadra di casa avrebbe preferito scendere in campo tuttavia sarebbe stato terribile arrivare in Umbria e non giocare oppure addirittura restare intrappolati lì per la neve”. Ora l’attenzione è tutta focalizzata sulla trasferta di Bari. “Mercoledì affronteremo un avversario di buon livello, che sta attraversando un buon momento – aggiunge la Casalvieri – si tratta di una squadra ben strutturata e non sarà semplice perché sicuramente cercheranno di sfruttare al meglio il fattore campo: sono certa che ci tengono quanto noi a passare il turno perché si tratta di un obiettivo prestigioso. Per quanto ci riguarda abbiamo la tranquillità e la consapevolezza di quanto di buono stiamo facendo in questo periodo”. Fiducioso il presidente Alessandro Pozzuoli. “Per noi la Coppa è un appuntamento importante sia per la visibilità sia per l’esperienza che ci permette di fare – aggiunge il massimo dirigente del sodalizio gialloblù – anche come società la partecipazione alla Final-Four dello scorso anno ci ha dato maggiore consapevolezza. A Bari sarà una partita dura, siamo certi dell’insidia che ci troveremo di fronte. Ovvio che il buon momento ci lascia ben sperare ma ogni partita è complicata quando arrivi così avanti in una competizione”. Tra le giocatrici cresce l’attesa specie per le due pugliesi: Tonia Mezzapesa (palleggiatrice di Noci) e Paola Cesario (centrale di Monpoli). “Le mie compagne di squadra sentono molto questa partita – conclude Valentina Scognamillo, libero della Caffè Circi – ci stiamo preparando bene e in questo periodo le cose girano. É ovvio che sarà una partita  difficilissima perché in palio c’è la Final-Four, obiettivo al quale teniamo molto”.

Nella foto Scognamillo e Cesario (foto di Enrico Paoletti)

Più informazioni su