Seguici su

Cerca nel sito

Affabulazione e la creatività dei suoi artisti

Spettacoli da non perdere per il fine settimana

Più informazioni su

Il Faro on line – Continuano gli appuntamenti ad Affabulazione a Ostia. Ricco il programma per sabato e domenica di cui presentiamo il calendario degli spettacoli:

SABATO 11 FEBBRAIO
ORE 16.30

DRUM CIRCLE facilitato con LORENZO ROMPATO

Da quando esiste l’essere umano, esiste la voglia di suonare un tamburo!
Il Drum Circle facilitato è un servizio alla comunità: è la creazione di una orchestra di percussioni svolta e creata sul luogo e nel momento.
Non è necessaria alcuna competenza musicale e può partecipare chiunque.
La metafora dell’orchestra è un mezzo per trasformare un gruppo di individui in una struttura organizzata, amronica, capace di creare e svolgere il proprio tema musicale: il risultato di una cooperazione.
Per questo il Drum Circle facilitato viene usato nel mondo per fini ricreazionali, formativi e riabilitativi: è lo scopo che ne determina l’uso.

Circa trent’anni fà negli USA, Arthur Hull, ispirato dagli insegnamenti di Babatunde Oladunji, ha codificato per primo la dinamica interattiva di un evento ritmico sociale: è stata la nascita della facilitazione nell’ambito della musica ricreazionale.

Successivamente il neurologo statunitense Barry Bittman ha dimostrato che sono sufficenti 40 minuti di Drum Circle per consentire al sistema linfatico la secrezione di “natural cell killers”, ovvero la connessione genomica fra il suonare il tamburo e il benessere che ne deriva.

Ingresso+tamburo: 5€

Info: info@circles.it 

DOMENICA 12 FEBBRAIO

ORE 10.20-11.00
MUSICA IN FASCE a cura di Chiara de Angelis, insegnante associata A.I.G.A.M. (ASSOCIAZIONE ITALIANA GORDON PER L’APPRENDIMENTO MUSICALE)

Un corso di musica per bambini (dai zero ai 6 anni)  in cui si impara a “parlare” la  musica in un ambiente adatto a loro: con suoni, intonazioni musicali e silenzio. L’obiettivo è quello di dare al bambino la possibilità di far crescere la sua attitudine musicale nell’età più favorevole ad imparare. In questo modo si sviluppa, come per il linguaggio, un pensiero musicale del bambino: l’associazione fra loro di ritmi, timbri e melodie avviene come l’associazione fra parole e oggetti. L’intuizione di Gordon consiste nel lasciare apprendere in modo spontaneo la musica la bambino secondo modalità simili a quelle con cui si apprende la lingua materna. È dunque necessario che il bambino cresca in un ambiente ricco di stimoli musicali di qualità, diversificati e provenienti non solo da apparecchi di riproduzione sonora ma da persone che cantano e suonano per lui, si muovono in modo fluido e interagiscono con lui per mezzo della musica.

L’insegnante intona canti ritmici e melodici senza parole, c’è sempre almeno un bambino che risponde con la voce o con il movimento e così si crea un dialogo musicale e sonoro simile a quello che spontaneamente le madri instaurano con i loro piccoli. Non si tratta di semplici canzoncine: sono brevi musiche composte ad hoc, complesse e strutturate e che presentano elementi diversi tra di loro.

Altra componente importante è quella del movimento. I bambini rispondono spontaneamente alla musica con il movimento e vengono incoraggiati a muoversi liberamente all’interno di un ambito musicale,  il gioco sarà il contesto naturale in cui avrà luogo il processo di apprendimento dei bambini.

ORE 16
DANCE, DANCE… OTHERWISE WE’RE LOST a cura di Giorgia Celli

Un percorso video-didattico sul mondo della danza, dal repertorio classico al contemporaneo passando attraverso il modern jazz, il tango e il flamenco, indirizzato a tutti gli amanti della danza e a tutti coloro che hanno voglia di avvicinarsi a questa disciplina. Giorgia Celli introdurrà i video con brevi cenni storici sulle opere, curiosità sulla tecnica messa in campo dai coreografi e dai danzatori e risponderà alle domande dei presenti.
Domenica 12 febbraio sarà proiettato il video – documentario “Flamenco Women” del regista nordamericano Mike Figgis (1997) con Eva la Yerbabuena e Sara Baras, girato presso l’accademia Amor de Dios di Madrid.
Ingresso libero.
Giorgia Celli: diplomata in danza spagnola e flamenco presso il “Real Conservatorio de Danza” di Madrid, laureata Dams (Discipline Arte Musica e Spettacolo: organizzatore teatro), membro dal 2003 al 2005 dell’Asociaciòn Profesionales de La Danza di Madrid.

DOMENICA 12 FEBBRAIO

ORE 18
NOTE IN EMERSIONE III EDIZIONE

Note in emersione seleziona giovani talenti musicali del Municipio Roma XIII per offrire occasioni di visibilità con la possibilità di esibirsi dal vivo di fronte al pubblico e a una giuria specializzata e con registazione live con un CD compilation.
Note in emersione è un progetto della Musica è vita – bando per le idee municipio Roma XIII.
Tappe del contest:
12 febbraio
4 marzo
1 aprile
15 aprile finale

Ingresso gratuito.

Più informazioni su