Seguici su

Cerca nel sito

Giornata del ricordo: le dichiarazioni del Sindaco

“Ritengo importante essere riusciti a recuperare alla memoria collettiva il martirio delle Foibe”

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Faro on line – Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, ha preso parte questa mattina alle diverse celebrazioni in programma questa mattina in occasione della “Giornata del Ricordo” in memoria dei martiri delle foibe e degli esuli giuliano-dalmati.
Oltre agli appuntamenti istituzionali, quali la messa nella chiesa dell’Immacolata e la deposizione della corona al monumento ai martiri delle Foibe (piazzale Trieste), il Sindaco ha partecipato a due diversi incontri che si sono tenuti all’interno di altrettante scuole: la scuola media “A. Volta” e l’istituto “Vittorio Veneto”.
Nel corso degli interventi il primo cittadino ha detto tra l’altro:
“Ritengo importante essere riusciti a recuperare alla memoria collettiva il martirio delle Foibe. Soltanto in questi anni, e l’istituzione della Giornata del Ricordo lo dimostra, quel manto odioso impregnato di ideologia si sta disgregando, scoprendo una parte della nostra storia che abbiamo il dovere di ricordare tutti, senza strumentalizzazioni di parte e senza imbarazzi “seccati” dall’altra. Lo spirito del 10 febbraio, del Giorno del Ricordo, è lo spirito della riconciliazione con il popolo croato e con quello sloveno. Riannodare i fili di una memoria condivisa significa ricordare la storia che ci lega ed insieme compiere il nostro destino. La libertà non si sostanzia nell’essere indipendenti o privi di legami ma nell’essere insieme parte di una stessa avventura civile fatta di memoria  di affetto per la propria identità. E’ quanto tenevo a dire soprattutto a voi giovani – ha affermato il Sindaco – perché tragedie come quelle delle Foibe o lo stesso Olocausto non siano dimenticate ma fungano da severo monito per le nuove generazioni”.
Questo pomeriggio alle 16,30 il Sindaco Di Giorgi sarà presente al Liceo “A. Manzoni” di Latina, in occasione delle celebrazioni per il 60° anniversario della fondazione dell’istituto.   

Più informazioni su