Seguici su

Cerca nel sito

De Meo sul Bilancio: “Welfare in primo piano nonostante le difficoltà”

Capasso: "Siamo tra i primi Comuni ad aver approvato lo strumento fondamentale per la gestione del territorio"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella seduta di Venerdì 3 Febbraio scorso la Giunta Municipale di Fondi ha deliberato lo schema di Bilancio di previsione per l’anno 2012, che andrà al vaglio della competente Commissione consiliare per la successiva approvazione in Consiglio comunale. «In un contesto generale di grande difficoltà della finanza pubblica – ci tiene a puntualizzare il Sindaco Salvatore De Meo (nella foto) – l’Amministrazione comunale ha posto come sempre in primo piano gli interventi per salvaguardare il sistema del welfare, i servizi alla persona e il diritto allo studio».Il Bilancio di previsione 2012 risente pesantemente del taglio dei trasferimenti dallo Stato, che il Comune di Fondi registra per circa 2 milioni di Euro in meno rispetto al 2011. E’ doveroso evidenziare come le numerose manovre  finanziarie del Governo abbiano costretto tutte le amministrazioni locali ad attuare scelte di rigore. Il documento economico finanziario 2012 del Comune di Fondi è incentrato sul contenimento dei costi, puntando contestualmente a garantire i servizi essenziali rivolti ai cittadini  e a razionalizzare ulteriormente le spese di funzionamento dell’ente.

«Siamo tra i primi Comuni della Provincia di Latina – precisa l’Assessore al Bilancio Vincenzo Capasso – ad approvare l’atto economico fondamentale per la gestione dell’ente. A causa dei tagli operati dal Governo e al fine di poter continuare a garantire l’erogazione di molti servizi abbiamo adeguato alcune tariffe all’indice Istat e istituito l’Imposta di soggiorno, come tanti altri Comuni. La vera novità è l’introduzione in via sperimentale dell’IMU, per la quale proponiamo al Consiglio comunale aliquote d’imposta in leggero aumento rispetto a quelle stabilite per legge, tenuto conto che il 50% dell’imposta IMU diversa dalla prima casa sarà percepito direttamente dallo Stato. Nel contempo abbiamo ritenuto opportuno non aumentare l’addizionale Irpef, come in altre realtà italiane, al fine di non gravare ulteriormente sui redditi dei cittadini».Nello specifico, la Tarsu sull’abitazione principale passerà da Euro 2,03 ad Euro 2,10 ma contestualmente è stato aumentato del 25% lo sconto per il conferimento della differenziata presso le piattaforme ecologiche. L’Imposta di soggiorno – prevista a livello stagionale (dal 1/4 al 30/09) e dalla quale saranno esentati gli under 16 e le permanenze superiori a 15 giorni – sarà applicata in modo differenziato per le strutture alberghiere ed extralberghiere. L’aliquota base IMU per la prima casa pari allo 4,0‰ subisce un lieve rialzo giungendo allo 5,0‰ mentre quella del 7,6‰ per gli altri immobili vede un incremento al 9,0‰. Si consideri, a riguardo, che nel 2007 l’aliquota ICI sulla prima casa era pari allo 5,5‰ e pertanto l’IMU 2012 sarà inferiore all’imposta in vigore ben cinque anni fa, e che sulla prima casa si ha diritto ad una detrazione di Euro 200,00 più ad ulteriori Euro 50,00 per ogni figlio fino ai 26 anni di età che dimori abitualmente ed abbia la residenza con i genitori, per un importo massimo di detrazione pari ed Euro 600,00.

«Con questo Bilancio – conclude l’Assessore Capasso – confermiamo le nostre priorità di sempre, che consistono nel salvaguardare le famiglie garantendo servizi importanti come quelli alla persona, il diritto allo studio e le politiche sociali, nonostante le difficoltà che affliggono il sistema Italia e di conseguenza gli enti locali. E’ un Bilancio di previsione che deve fare inevitabilmente i conti con risorse sempre più limitate ma che abbiamo predisposto seguendo criteri che non penalizzassero i cittadini. Confidiamo nella condivisione di tali scelte, dettate da un’oggettiva fase congiunturale rispetto alla quale è obbligatorio assumere decisioni di assoluto rigore in conformità con quanto posto in essere dal Governo centrale con il decreto “Salva Italia”».

Più informazioni su