Seguici su

Cerca nel sito

Tentata rapina, 21enne arrestato dai carabinieri

Con un punteruolo puntato alla gola della cassiera prova a fare il "colpo"

Più informazioni su

Il Faro on line – I Carabinieri della Stazione di Lavinio Lido di Enea hanno arrestato, in flagranza di reato, il 21enne P.P., originario di Pomezia, ritenuto responsabile di tentata rapina. I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri in località Lavinio Lido di Enea del comune di Anzio, nei pressi di via di Valle Schioia, allorquando il  ragazzo, dopo essersi introdotto all’interno di un negozio per articoli casalinghi, intimava alla proprietaria di consegnarli il denaro presente in cassa sotto la minaccia di un punteruolo, recuperato nella stessa attività commerciale, che le puntava alla gola. Il malvivente, di fronte alla decisa resistenza della donna e temendo probabilmente l’arrivo di altri clienti, decideva di desistere dal proprio intento criminoso e si dileguava a piedi per le vie limitrofe. Il tempestivo intervento dei militari della Stazione di Lavinio, impegnati in un servizio antirapina proprio nelle vicinanze, consentiva di rintracciare e bloccare nelle immediatezze del fatto il rapinatore mentre cercava di allontanarsi.

Nella circostanza fortunatamente nessuno è rimasto ferito, compresa la vittima che con la sua fermezza è riuscita ad allontanare il ragazzo ed avvisare i carabinieri, prontamente intervenuti sul luogo. Al termine, quindi, di tutti gli accertamenti i militari traevano in arresto il rapinatore che veniva associato presso la Casa Circondariale di Velletri. L’arresto in questione è il frutto anche dei servizi di prevenzione che negli ultimi giorni sono stati predisposti nell’ambito della giurisdizione proprio in virtù di diversi reati contro il patrimonio, in particolare furti e rapine, che si sono verificati ultimamente sul litorale sud di Roma e nelle zone limitrofe dei Castelli.

Più informazioni su