Seguici su

Cerca nel sito

Amichevole di lusso tra la Benacquista e il Veroli

Ferrari: “Buon test. Il motivo principale era non perdere il ritmo partita"

Più informazioni su

Il Faro on line – Pomeriggio di grande basket al Palabianchini di Latina. Complice l’assenza forzata del campionato, causa maltempo, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha affrontato in amichevole la formazione della Prima Veroli Basket, squadra di Lega A2. Per la squadra di coach Ferrari, un’occasione anche per vedere i primi passi d latinense di Salvatore Orlando, appena ingaggiato dalla Benacquista, mentre fra i giallorossi assente il capitano Ivan Gatto per influenza.

Primo quarto (12-23): assolo ospite nel punteggio, con Veroli che viaggia a suon di triple soprattutto grazie all’apporto dei suoi lunghi. I primi canestri nerazzurri sono firmati Micevic e Tavernelli. Partita intensa e molto decisa da parte di Andrea Quarisa, protagonista dei rimbalzi in questa prima frazione. Finale in crescendo del Latina, anche se qualche errore di troppo permette alla formazione di Gentile di chiudere in vantaggio di +11.

Secondo quarto (19-22): dentro il nuovo acquisto Orlando, insieme a Gazzotti in posizione 4. E’ Romano a sbloccare la situazione per i nerazzurri con una sensazionale tripla. Per i primi 3’ Latina riesce a chiudere gli spazi a Veroli, grazie ad una più accorta partita difensiva. 2/2 dalla lunetta di Gazzotti, completa il break di 5-0 in favore di Latina nei primi 6’. A quarto in corso dentro anche Plateo e Longobardi.  A 5’34” primo canestro dalla lunetta da parte di Orlando. Le bombe di Elder e Giovacchini servono a riprendere e superare Latina nel punteggio, ma d registrare la partita in crescendo anche di Gazzotti, autore di buoni recuperi. Migliorano le percentuali al tiro di Romano con il momentaneo 3/3 da tre a concludere un secondo quarto comunque equilibrato. Terzo quarto (22-19):
La terza frazione inizia con una sfuriata della squadra ospite che con Elder e Tommasini da spettacolao e viaggia spedita sul punteggio di +6 (4-10). L’atteggiamento tenuto dalla Benacquista resta però quello giusto: ancora ottime le percentuali da 3 di Romano, autore di altre 3 bombe nella terza frazione che servono al nuovo sorpasso: 17-15 a 3’ dal termine. Nel finale di tempo dentro anche De Angelis. Strepitoso Romano, autore di complessive sette triple realizzate, che chiude il quarto sul 22-19 in favore dei suoi.

Quarto quarto (11-24): Nell’ultimo periodo spazio anche a Pastore, una Veroli che addomestica i risultato e avanza nel punteggio con i suoi tanti giocatori in doppia cifra. Nerazzurri bloccati nel finale nel tentativo di organizzare il gioco e i ciociari prendono il largo. In Latina, si è vista per lunghi tratti la grinta dei tempi migliori.

I Tabellini

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA – PRIMA VEROLI 64-88

Parziali: 12-23, 19-22, 22-19, 11-24 Arbitro: Zaccarelli di Latina
LATINA: Orlando, Gazzotti, Plateo, Tavernelli, Milani, Serena, Quarisa, Pastore Longobardi, Romano, Micevic, De Angelis. All. Ferrari
VEROLI: Tommasini, Cortese, Rullo, Lee jr., Ammannato, Elder, Colussi, Jackson, Giovacchini, Brkic. All. Gentile

Le dichiarazioni

Una prova soddisfacente contro una corazzata di Lega A2 come la Prima Veroli, per la Benacquista Assicurazioni Latina basket. Segnali di risveglio che fanno sorridere coach Mattia Ferrari, che commenta: “Il motivo principale di questa amichevole rea, non perdere il ritmo partita dopo i due rinvii consecutivi – dice il tecnico nerazzurro –. Avevamo di fronte giocatori importanti che ci hanno impegnato, ci hanno fatto essere intensi ed a tratti abbiamo fatto bene”. Sull’essere stato meglio o peggio rinviare queste ultime gare per Latina, il tecnico afferma: “Se si fosse giocato e vincevamo… Se si fosse giocato e perdevamo… Non ne ho idea se meglio o peggio. Forse in un momento non brillantissimo è stato meglio rimanere in palestra a lavorare e cercare di inserire al meglio Orlando; cose che in teoria potrebbero averci fatto bene, ma ce lo dirà realmente la partita di sabato prossimo alla quale arriveremo dopo 15 giorni senza partite ufficiali”.A proposito di Salvatore Orlando, nuovo pivot aggregatosi nei giorni scorsi alla truppa nerazzurra, Ferrari dichiara: Si sta inserendo bene, a ben 10 anni di campionati alle spalle fra B2 e B1, per cui lo ritengo molto utile per aggiungere un pizzico in più di fisicità e cattiveria sportiva in campo. Inoltre è un ragazzo serio e sono soddisfatto per tutto quello che sta facendo”.Chiusura con un accenno al lavoro per il futuro immediato: “La squadra sta pian piano ritrovandosi perché dopo le ultime sconfitte c’è un pò di disequilibrio; noi siamo abituati a pensare ad una partita per volta e adesso è il momento di pensare alla prossima con Ruvo di Puglia, contro cui dobbiamo vincere e fare un passo importante  alla volta sul quale lavorare per poi farne altri”.La Benacquista Assicurazioni tornerà ad allenarsi martedì 14 Febbraio in palestra alternando lunghi e piccoli dalle 10 alle 13; poi, dalle 18:30 alle 20:30, appuntamento al Palabianchini per l’allenamento con il pallone.

Più informazioni su