Seguici su

Cerca nel sito

“Caos al Da Vinci, garantire a tutti i voli le procedure di de-icing”

L'intervento del vice presidente del Consiglio comunale

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il Leonardo Da Vinci non può pensare di posizionarsi tra i primi scali europei e nei maggiori network mondiali se alla prima spolverata di neve il cinquanta per cento dei voli viene soppresso. Una delle cause principali dei ritardi e cancellazioni che ha fatto scattare quell’effetto domino denunciato da alcune organizzazioni che tutelano i consumatori, è stata l’incapacità dell’ente gestore di garantire a tutti i voli le classiche procedure di de-icing, il processo di rimozione di ghiaccio da fusoliere e ali”.

“Parlare di piani di sviluppo aeroportuale e mega investimenti senza che il Leonardo Da Vinci funzioni a dovere, è impensabile. La ricetta? Sbloccare le infrastrutture ferme, garantire quella sicurezza che ha mostrato tutti i suoi limiti. E un maggiore rispetto delle regole occupazionali, la cui eccessiva deregulation mette in pericolo posti di lavoro e crea precariato. E poi concentrarsi, come dichiarato dal presidente della Regione Lazio Renata Polverini, nella realizzazione del nuovo aeroporto di Viterbo e l’adeguamento di Ciampino. Senza i quali il piano di crescita e sviluppo i non avrebbe senso e rischieremmo di consegnare l’hub alle compagnie low cost, saturando definitivamente l’aeroporto di Fiumicino”.

RAFFAELLO BISELLI
Vicepresidente
Consiglio Comunale
Città di Fiumicino
Coordinatore Politico
Fondazione Città Nuove

Più informazioni su