Seguici su

Cerca nel sito

Pineta di Castel Fusano, in manette il rapinatore seriale

Individuato sabato mattina dagli agenti in borghese all'altezza di via della Villa di Plinio

Più informazioni su

Il Faro on line – È stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Ostia, M.S.A. B.W. egiziano di 28 anni, il rapinatore seriale che da circa un anno era diventato il terrore di podisti, ciclisti e avventori della pineta di Castel Fusano. L’uomo, senza fissa dimora e senza permesso di soggiorno, dopo una serie di appostamenti iniziati lo scorso giugno, è stato individuato sabato mattina dagli agenti in borghese nella pineta di Ostia all’altezza di via della Villa di Plinio. Ne è seguito un inseguimento che si è concluso in via Paolo Orlando dove il rapinatore è stato arrestato. L’uomo aveva con sè 400 euro, dei monili tra cui una fede nuziale, refurtiva di precedenti rapine, e due coltelli serramanico.
 
Il rapinatore in tenuta sportiva si avvicinava alle vittime quasi sempre uomini di oltre 50 anni e le obbligava, minacciandole con un coltello a serramanico, a consegnargli preziosi e contanti. Poi si allontanava a piedi, in bicicletta o a bordo di uno scooter di grossa cilindrata. Una decina le rapine denunciate alla Polizia di Stato, la prima risale al 20 aprile 2011, per valori che variano dai cento fino ai 5mila euro.
 
“L’operazione denominata ‘Running Free’ – ha detto Antonio Franco, dirigente del Commissariato Lido – ha messo fine al terrore vissuto in questi mesi dai frequentatori della pineta. Sappiamo che il rapinatore aveva interessi a Dragona e Acilia, stiamo verificando”.

(Fonte Omniroma)

Più informazioni su