Seguici su

Cerca nel sito

Tutto pronto per il Carnevale di Fiumicino

Sabato prossimo al Palazzetto dello sport allegria, divertimento, solidarietà

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Carnevale? Al PalaDanubio. Allegria, solidarietà e divertimento con la simpatica partecipazione dei cani poliziotto del Reparto Cinofili della Questura di Roma. Location come da tradizione: il palazzetto dello Sport di viale Danubio a Fiumicino. Data e ora: sabato 18 febbraio alle 15.30. L’organizzazione, la stessa della Befana di Fiumicino, una garanzia: Comitato Provinciale AICS di Roma, in collaborazione con l’Associazione Romana Arbitri ARA, UGL Polizia di Stato – Segreteria Locale Fiumicino Aeroporto e A.S.C.D. BOYS 90. Tutto completamente gratuito. 
Animazione con “Arcadia e le 18 lune” e l’Oasi Park. La spettacolare esibizione dei cani poliziotto del Reparto Cinofili della Questura di Roma. La Mostra del “Carnevale Paternese” che porterà per la prima volta al Paladanubio i personaggi dei carri della storica sfilata di carnevale di Paternopoli ad Avellino. I mitici legionari della Civiltà Romana.
Se non bastasse: le “Carnevaliadi” dell’AICS, una sorta di giochi senza frontiere alle quali i nostri piccoli ospiti potranno partecipare, per creare quell’atmosfera di aggregazione che caratterizza gli eventi promossi dall’AICS. E ancora la Magica Sfilata alla conclusione della quale a tutti i bambini verrà consegnato un premio di partecipazione.
Obiettivo della manifestazione far divertire i bambini coinvolgendoli in un clima di spensieratezza, allegria e gioco. Senza dimenticare la solidarietà con la raccolta fondi per le  Onlus “Cuore di Cristiano” di Fiumicino, e “Il Centro della Vita” di Ostia.
La seconda importante iniziativa, basata sul concetto di dono e condivisione, sarà quella della “Raccolta Alimentare e vestiario bimbi dai 0 ai 3 anni”. Chiunque potrà donare alimenti per bambini nonché abitini nuovi e/o usati in buono stato per bambini fino a tre anni. Raccolta, questa che grazie alla Onlus il Centro della vita, verrà poi interamente distribuita alle varie Caritas sparse sul territorio romano nonché alle case famiglia impegnate nell’ospitalità di persone indigenti.

Più informazioni su