Seguici su

Cerca nel sito

Eternit, nel Lazio 761 casi di mesotelioma in 10 anni

Sul litorale, pesantemente coinvolte Civitavecchia, Pomezia e Ardea

Più informazioni su

Il Faro on line – «Se non verrà favorito il processo di dismissione, proseguendo con questo ritmo, verosimilmente saranno necessari ancora 100 anni per liberarci completamente di tutto il materiale contenente amianto presente sul territorio regionale del Lazio». È quanto emerge dal Rapporto sulle attivit… del Registro Regionale Mesoteliomi dell’anno 2011, che indica come nel Lazio i casi di mesotelioma maligno registrati nell’ultimo decennio (1 gennaio 2001-30 novembre 2011) siano 716 (71% uomini e 29% donne). I comuni con un’incidenza maggiore sono: Colleferro, Civitavecchia, Pomezia e Ardea. Il comune di Roma presenta un’incidenza pari a 1,2 per 100.000 abitanti con valori pi— alti nei municipi VI, II e XII. Nei casi in cui è stato possibile riconoscere una pregressa esposizione ad amianto in ambito lavorativo (223 casi), il settore dell’edilizia è risultato il pi— frequente (33%), seguito dalla industria metalmeccanica (15%), dai trasporti marittimi (6%), dai trasporti ferroviari (6%) e dalla difesa nazionale (6%). È stata inoltre rilevata un’elevata frequenza di casi con esposizione ad amianto ‘ignotà tra persone che hanno lavorato nella pubblica amministrazione. Il settore edile ha prodotto la maggiore parte dei casi con esposizione professionale (solo negli uomini) con una frequenza doppia di quella nazionale (33% vs 18%). Questo dato gi… segnalato in precedenti studi nel Lazio è attribuibile alla possibile presenza di amianto nei materiali edili e alla vasta diffusione di questo settore produttivo nella Regione rispetto ad altri settori. Per quanto riguarda la domanda su quanto amianto Š ancora installato nella Regione Lazio, Š stato avviato un progetto di mappatura da parte del Centro Regionale Amianto, che ha permesso di individuare oltre 4000 edifici pubblici o aperti al pubblico con materiali contenenti amianto (MCA). Presenti sul territorio regionale ancora installate, si afferma nel Rapporto, «oltre 700.000 tonnellate di coperture in cemento-amianto, pari ad oltre 54 milioni di metri quadri».

Più informazioni su