Seguici su

Cerca nel sito

Tentata rapina a un professore universitario, colpito alla schiena mentre fugge

Il docente è stato assalito da due rapinatori che volevano rubargli l'automobile. L'episodio in via Coni Zugna

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Faro on line – Agguato per rapina a colpi di pistola a un docente universitario di Cassino, ferito da due banditi nella serata di giovedì scorso in via Coni Zugna, a Fiumicino. Il professore di Economia aziendale, di 42 anni, era appena uscito dalla sua scuola per il recupero di anni scolastici Isdi, quando nel parcheggio dell’istituto è stato affrontato da due giovani che lo hanno minacciato davanti alla sua auto, una Bmw.

I rapinatori, secondo il racconto della vittima fatto alla polizia, volevano le chiavi della vettura e per questo hanno puntato la pistola contro il docente. “Certo mi è andata bene… Mi sono rifiutato di dargli le chiavi della macchina perchè ho il mio carattere e non sono avvezzo a cedere a questo schifo” ha raccontato il professore “Era un ragazzino, la pistola sembrava un giocattolo, non pensavo mi sparasse. La teneva in mano come i personaggi di “Romanzo Criminale”…”. Il docente ha tentato di fuggire e di raggiungere l’ingresso della scuola ma è stato colpito alle spalle da un colpo di rivoltella che lo ha ferito a un gluteo. Subito dopo i rapinatori si sono dati alla fuga a piedi mentre il professore, accasciato a terra e sanguinante, veniva soccorso da una collega di lavoro.

Accompagnato al posto di primo soccorso di Fiumicino, l’nsegnante è stato poi trasferito in ospedale a Ostia dove è stato operato. Le sue condizioni non sono gravi e sul tentativo di rapina indaga ora la polizia che non esclude anche altre ipotesi collegate all’episodio.

Rinaldo Frignani (Corriere.it)

Più informazioni su