Seguici su

Cerca nel sito

Assessore si dimette a poche ore dalla nomina

Chiara Guidoni: "Ho appreso dell'incarico dagli organi di informazione e ho deciso di non accettarlo"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nasce male la nuova giunta ufficializzata nel primo pomeriggio di ieri dal sindaco di Civitavecchia Gianni Moscherini (Pdl). A poche ore di distanza Chiara Guidoni, appena nominata assessore ai servizi sociali, si è dimessa spiegando in una nota di aver appreso dell’incarico dagli organi di informazione e di non accettarlo.
“Non riconoscendo più a questa coalizione la forza propulsiva necessaria a far fronte alle esigenze di questa città, che giacciono sul tappeto”, ha spiegato. Si chiude quindi con un nuovo caso l’azzeramento degli incarichi voluto da Moscherini, che ha estromesso i rappresentanti dei partiti ancora indecisi se sostenerlo o meno alle prossime elezioni amministrative. Il tentativo è di dare vita, come nel 2007, alle cosiddette ‘larghe intese’, aggregando nuove formazioni e liste civiche locali. Tuttavia, al momento, la Fondazione Città Nuove ed i Riformisti hanno preso le distanze dal primo cittadino. In due distinti comunicati, i primi sottolineano che “non ci sono le condizioni per entrare nella nuova giunta comunale, il cui azzeramento non può essere accettato, nel merito e nel metodo, in quanto rappresenta un indebolimento delle forze politiche della grande coalizione”. I Riformisti Italiani, pur confermando il sostegno alla ricandidatura di Moscherini, non hanno indicato alcun nome.

Più informazioni su