Seguici su

Cerca nel sito

Dimensionamento scolastico, parla l’assessore

Sovrani: "Sarà mia cura intraprendere un monitoraggio per quanto riguarda i flussi di iscrizione"

Più informazioni su

Il Faro on line – In esito alla decisione presa dalla Regione Lazio Assessorato alla Pubblica Istruzione, l’Assessore Marilena Sovrani con delega al Diritto allo Studio, ha comunicato ufficialmente ai dirigenti scolastici tutti l’approvazione del Dimensionamento Scolastico, avvenuta con delibera di giunta regionale 42/12.
Di fatto sono stati attuati nuovi parametri per le autonomie scolastiche e per garantire la continuità didattica  la scuola dell’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado sono state aggregate costituendo così l’Istituto Comprensivo, 12 per la nostra città così come approvato dalla Regione.
Nel contempo è stato comunicato, così come richiesto, alla Provincia di Latina le sedi legali delle Direzioni didattiche relative ai nuovi Istituti Comprensivi.

“Ribadisco quanto affermato dall’assessore regionale Sentinelli – afferma l’assessore Sovrani – che l’atto amministrativo approvato riguarda in prevalenza la parte organizzativa sia del personale Ata che docente, ma per quanto attiene l’utenza di fatto nulla sarà cambiato. Confermo quanto detto nelle passate settimane che verrà garantito ai genitori l’iscrizione del proprio figlio in base alle esigenze familiari, di territorio e in base all’offerta formativa che vorrà intraprendere ogni dirigente.
Sarà mia cura in qualità di Assessore al Diritto allo Studio – continua Marilena Sovrani – intraprendere un monitoraggio per quanto riguarda i flussi di iscrizione ed avere un quadro completo e reale della situazione territoriale, anche per gli istituti in  itinere che dovranno ospitare  la scuola secondaria di I grado, il tutto per garantire, per quanto riguarda le mie competenze, l’apertura dell’anno scolastico 2012/2013 e il totale svolgimento delle attività didattiche.
I dirigenti scolastici attuali dovranno indirizzare le domande di iscrizione acquisite presso le dirigenze che fanno capo ai nuovi  Istituti Comprensivi costituiti.”

Più informazioni su