Seguici su

Cerca nel sito

Fuga d’amore col primo volo utile da Fiumicino

Lui, ragioniere 56enne con moglie e due figli. Lei, 28enne sposata da appena sette mesi. Hanno lasciato la macchina al parcheggio, e poi via...

Più informazioni su

Il Faro on line – Una fuga d’amore sotto la neve. Il manto bianco toccava quasi i due metri d’altezza a Scanno, le strade erano bloccate, ma loro non hanno saputo resistere alla passione. Così, martedì scorso hanno abbandonato le rispettive famiglie per raggiungere una destinazione segreta. La corsa fino aall’aeroporto di Fiumicino, l’auto parcheggiata e poi via, verso un nuovo destino. Protagonisti della vicenda un ragioniere del Comune di Scanno, 56 anni, e una dipendente di una cooperativa esterna all’ente, di 28 anni. Lui, sposato e padre di due figli, di cui uno più grande della sua attuale compagna; lei sposata da appena sette mesi. Secondo quanto emerso in paese, il ragioniere avrebbe presentato una richiesta di venti giorni di ferie mentre la giovane, non avendo avvisato nessuno al lavoro, è stata licenziata in tronco dalla cooperativa. E adesso in paese c’è chi chiede chiarimenti in un Consiglio comunale straordinario visto che il ragioniere è il primo ad apporre le firme su documenti molto importanti. L’opposizione ha già scritto al prefetto dell’Aquila per chiedere la nomina di un commissario ad acta che verifichi l’autenticità del bilancio comunale. Insomma, il sospetto è che dalle casse comunali del piccolo centro lacustre possano essere stati sottratti dei soldi. A pesare sul ragioniere anche una sentenza di condanna della Corte dei Conti del 2011 per “irregolarità contabile e gestionale”. La coppia sembra non abbia problemi, visto che la giovane avrebbe inviato un sms alla mamma: “Sto bene, ma non torno più!”.

Più informazioni su