Seguici su

Cerca nel sito

Bonifica dei corsi d’acqua: i progetti del programma “Life”

L’organizzazione è curata dal Servizio Ambiente del Comune di Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Il Comune di Latina, nell’ambito delle attività relative al Progetto Life + Rewetland (www.rewetland.eu), insieme alla Provincia di Latina, al Parco Nazionale del Circeo, al Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino e alla U-Space Srl, prosegue nella organizzazione di Workshop per la condivisione delle proposte progettuali.
 
In particolare, giovedì 23 febbraio, dalle ore 9.30 presso la sala conferenze “Enzo De Pasquale” del Palazzo Comunale, ci sarà il nuovo incontro nell’ambito del quale sarà avviato il “Laboratorio di definizione degli scenari del programma di riqualificazione ambientale. Scenari futuri per il progetto pilota della marina di Latina”.  
 
Dopo la fase introduttiva, con i saluti istituzionali portati dal Vice Sindaco e assessore all’ambiente, Fabrizio Cirilli, il programma dei lavori prevede la costituzione di tre diversi gruppi operativi che dibatteranno sui seguenti temi:

GRUPPO I – Rete ecologia, aree protette, qualità delle acque e tutela della zona costiera
GRUPPO II – Gestione dell’ambito urbano: progetto marina di Latina
GRUPPO III – Attività agricole, tutela della acque attraverso le buone pratiche     

Il progetto Rewetland (Widespread introduction of constructed wetlands for a wastewater treatment of Agro Pontino), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “LIFE+2008”, è un progetto dimostrativo e sperimentale, che prevede la redazione di un Programma integrato di Riqualificazione Ambientale nell’Agro Pontino, territorio caratterizzato da condizioni critiche di inquinamento dei corpi idrici, dovute principalmente all’attività agricola intensiva. Obiettivo del progetto è sperimentare e sviluppare una serie di trattamenti biologici per la riduzione dell’inquinamento diffuso da fitofarmaci e la bio-attenuazione dei carichi inquinanti attraverso l’impiego di strumenti di fitodepurazione diffusa quali fasce ecotonali, ecosistemi filtro e zone umide artificiali.
Il progetto Rewetland interverrà su tutto l’Agro Pontino (circa 700 kmq), operando perciò non su un singolo corso d’acqua, ma considerando l’intera rete dei canali di bonifica (2200 km) come un unico oggetto di intervento, cosa che presuppone un cambio radicale nelle tecniche attuali di manutenzione dei canali e in generale di gestione del territorio e del paesaggio.

L’organizzazione è curata dal Servizio Ambiente del Comune di Latina, Ufficio Sviluppo Sostenibile – Agenda 21 Locale. 

Più informazioni su