Seguici su

Cerca nel sito

“Legalità”, Veltroni al Circolo Alesi

Molto apprezzati anche gli interventi dei partecipanti che hanno sottolineato le difficoltà dell’economia del turismo culturale a Roma

Più informazioni su

Il Faro on line – Lunedi 20 febbraio presso il circolo PD di Fiumicino si è svolta l’attesa assemblea con Walter Veltroni. Nella relazione introduttiva il Segretario David Di Bianco ha brevemente descritto il quadro della situazione politica nazionale, attualmente caratterizzato da un sensibile  cambio di fase del governo Monti. Come sappiamo, successivamente alla manovra d’emergenza necessaria  per mettere in sicurezza i conti pubblici, il governo sta attuando i primi provvedimenti per lo sviluppo economico.

Tra questi, gli interventi sulle liberalizzazioni e la riforma del lavoro, attraverso il confronto con le parti sociali  ritornate al tavolo unitario dopo la stagione della divisione. Tema, quest’ultimo, “molto caldo” per le dichiarazioni dell’ex Segretario del PD sull’Art.18, dei giorni precedenti, rispetto al quale ha dichiarato che la vera priorità è la lotta al precariato stimolando tutti a trovare soluzioni su come far uscire milioni di giovani da una condizione di precarietà ed incertezza.

Non sono mancati i richiami allo sviluppo legato all’economia del territorio dove Veltroni, in qualità di ex sindaco della Capitale, ha potuto offrire spunti di riflessione interessanti del rapporto tra Roma e Fiumicino “che non può essere la piattaforma logistica della capitale”, sottolineando anche come fosse più “facile e naturale conversare tra un’amministrazione Comunale di centrosinistra ed una Capitale guidata da un’altra giunta di centrosinistra”, facendo riferimento agli anni in cui il sindaco di Fiumicino era Giancarlo Bozzetto, ricordandolo commosso.

Molto apprezzati anche gli interventi dei partecipanti che hanno sottolineato le difficoltà dell’economia del turismo culturale a Roma (facendo riferimento anche alle potenzialità del nostro territorio,ancora da sviluppare) e della situazione critica in cui versa il sistema scolastico, che Veltroni ha definito il cardine su cui è importante tornare a investire per elevare “la qualità” del sistema paese.

Rispondendo alle tante domande e opinioni espresse dai partecipanti, l’On. Veltroni ha rivendicato il ruolo del PD nella nascita del governo Monti e “la magistrale regia del presidente Napolitano” sottolineando il carattere riformista di questo governo nelle cui azioni si possono scorgere alcuni elementi di equità tra i quali l’intervento sui patrimoni (16mld€) e sulla reintroduzione dell’ICI sui beni commerciali della chiesa: “…sono o non sono da sempre stati, questi, temi DI SINISTRA?”,così ha voluto incalzare Veltroni.

Altro tema affrontato è quello della Legalità e della lotta alla criminalità organizzata che ormai è un fenomeno non più regionale ma che, ormai esteso su tutto il Paese, opprime le regioni del sud e pervade l’economia più dinamica del nord e del centro-nord.

Ancora poco si è fatto, ha dichiarato Veltroni, per la riduzione dei costi della politica ed ha annunciato che il governo,con l’ausilio dei Partiti che lo appoggiano, sta preparando un provvedimento di legge sulla corruzione.

In conclusione Veltroni ha lanciato un messaggio di speranza che “dall’azione dell’attuale Governo l’Italia uscirà sicuramente rafforzata e migliore” di come questi tecnici l’hanno trovata.

Il segretario del Circolo ha espresso la propria soddisfazione per la nutrita partecipazione all’assemblea e dai contenuti di alto profilo  politico della  stessa.

Più informazioni su