Seguici su

Cerca nel sito

“Proroga della Convenzione… tana per la Regione”

Cutolo (Idv): "Ma come, il Porto non doveva essere il volano per rilanciare l'economia?"

Più informazioni su

Il Faro on line – “La proroga di 12 mesi concessa oggi dalla Regione Lazio rispetto a quanto previsto dall’accordo di programma per i lavori di realizzazione della strada di cantiere del porto turistico, dà ragione a chi, come l’Idv, puntava il dito sulla maggioranza di centrodestra comunale e regionale come artefice dei ritardi di realizzazione del porto turistico e dello sblocco dei comparti urbanistici della città”.

“Il Pdl locale, invece di autosospendersi per mascherare gli inciuci fatti per appioppare al nostro territorio una discarica, un inceneritore, un raddoppio aeroportuale e sbraitare sullo sblocco dei B4A, avrebbe dovuto fare pressioni sui propri referenti regionali e sveltire le procedure di via libera del progetto ‘strada di cantiere’. E invece…”

“Ma come: non era strategico il progetto del porto turistico? Non doveva essere il volano per rilanciare l’economia di regione e città e la soluzione a tutti i guai urbanistici dell’Isola Sacra, compreso quel maledetto Ps5 targato Bertolaso (Pdl) e mai risolto dalla Regione di centrodestra? E cosa impedisce lo sviluppo della città e lo sblocco dei Ppe, B4A e C3B?”.

“Ha ragione il vicepresidente della Regione Lazio Ciocchetti che oggi in una intervista radio ha parlato di mettere una pezza ‘agli errori del passato’. Sì, i suoi di errori però, visto che da maggio del 2010, due anni, è di sua competenza questa materia. Ma tra lui e il sindaco si sa, sono maestri dello scaricabarile. La città, soprattutto in questo momento di crisi, ha bisogno di certezze e non di fumose opinioni. E il porto, se correttamente guidato nella convenzione e con il lavoro di tutti gli attori, rappresenta un’opera strategica per il nostro territorio”.

Claudio Cutolo
Capogruppo Idv

Più informazioni su