Seguici su

Cerca nel sito

“Aggressioni a Ostia, condanno ogni atto di violenza”

De Vecchis (Pdl): "Mi auguro che la polizia chiarisca quanto prima l'accaduto, ma soprattutto tuteli il diritto di espressione"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Esprimo la mia più totale condanna agli atti di violenza che si sono verificati ad Ostia, come esprimo preoccupazione per quanto espresso dai rappresentanti istituzionali del centrosinistra che non hanno condannato gli atti di violenza, bensì hanno espresso una condanna ideologica, coprendo di fatto gruppi violenti dell’estrema sinistra di Ostia che da mesi agiscono sul territorio”. Lo afferma William De Vecchis, consigliere comunale Pdl di Fiumicino. “Mi auguro che la polizia chiarisca quanto prima l’accaduto, ma soprattutto tuteli il diritto di espressione e soprattutto permetta l’agibilità politica a tutte quelle organizzazioni regolarmente riconosciute come democrazia deve essere – aggiunge De Vecchis, al contrario di quello che alcuni esponenti del Pd hanno dimostrato chiedendo la chiusura di sedi e associazioni, dimenticando gli spazi comunali occupati in modo illegittimo da gruppi di estrema sinistra. Mi appello a tutti i giovani che amano fare la politica, affinchè prevalga il buon senso, e il confronto non diventi scontro”.
 
“Esprimiamo la nostra piena solidarietà ai militanti di Casapound Ostia – prosegue l’associazione culturale 2punto11 – per l’aggressione subita questa notte ad opera di estremisti dei collettivi di estrema sinistra, collettivi che negli ultimi mesi hanno creato tensioni e un clima di violenza non giustificato, oltre che ad azione di negazionismo e revisionismo storico, estremisti che si coprono da operatori culturali del teatro del Lido, che dovrebbe essere una spazio pubblico, e che ad oggi divenuto un vero e proprio covo dell’estrema sinistra del litorale romano”.

Più informazioni su