Seguici su

Cerca nel sito

La mamma gli nega i soldi per la droga, lui brucia casa

Arrestato dai carabinieri un 46enne di Anzio

Più informazioni su

Il Faro on line – I carabinieri della Stazione di Anzio hanno arrestato un 46enne italiano, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti penali, responsabile di incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, nella tarda mattinata di ieri, si è recato a Nettuno presso l’abitazione della madre con la quale aveva una discussione animata nata per il rifiuto della donna di cedere all’ennesima richiesta di denaro da parte del figlio: da quanto accertato i soldi sarebbero serviti per acquistare proprio dello stupefacente. A seguito della discussione, il 46enne è rientrato presso la sua abitazione di Anzio in via dell’Armellino e in evidente stato di agitazione per quanto accaduto e ha dato fuoco ad un materasso posto nella camera da letto provocando l’incendio di tutto l’immobile, che è andato completamente distrutto; le fiamme hanno interessato in parte anche  l’abitazione attigua, sempre di proprietà della famiglia dell’uomo ma di fatto occupata da terze persone, evacuata per tempo. I militari della Stazione di Anzio, intervenuti su richiesta dei familiari, giunti immediatamente presso il luogo dell’incendio dove, nonostante la reazione violenta posta in essere dall’uomo, sono riusciti a bloccare il piromane. L’incendio, nel quale fortunatamente nessuno è rimasto ferito, è stato domato dai Vigili del Fuoco di Pomezia che hanno dichiaravato inagibile l’intero villino bifamiliare. L’arrestato è stato portato presso la Casa Circondariale di Velletri.

Più informazioni su