Seguici su

Cerca nel sito

All’Ostia Volley non basta il carattere

Sconfitta al tie break contro il Quartucciu per il sestetto maschile del XIII Municipio

Più informazioni su

Il Faro on line – L’Ostia Volley lotta, ma alla fine è costretta ad arrendersi al quinto set di fronte al Quartucciu. Sotto per 2 set  a 0 i tirrenici riescono a recuperare la partita, cedendo solamente al gioco decisivo per 15-13.
In formazione rimaneggiata, senza Michele Atzori per infortunio, Nunzio Tozzi per squalifica e Jimmy Sau tornato in panchina dopo una lunga assenza per infortunio, la squadra lidense parte con qualche difficoltà. Nel primo set sono gli isolani ad imporre la propria pallavolo, grazie anche  ad un giocatore di ottimo livello come Eugenio Amore, vecchia conoscenza della pallavolo di Ostia. Il gioco d’avvio si chiude con il Quartucciu che si impone per 25-17.
Rotto il ghiaccio però l’Ostia sale di livello e, dal secondo parziale, inizia ad impegnare seriamente la rivale di turno. Il secondo set vede le due squadre affrontarsi punto a punto. Il tecnico dell’Ostia Volley Marco Dassi prova una variazione tecnica, schierando Jimmy Sau per Romitelli. Alla fine sono gli ospiti ad uscire alla distanza, chiudendo per 25-23. Nonostante il gioco perso però l’Ostia non si scompone. Variando palleggiatore, con Marrazzo per Biondi, la squadra sembra girare meglio e i padroni di casa iniziano la rimonta, culminata con le vittorie, entrambe per 25-20, nel terzo e quarto parziale. Si arriva quindi al tie – break dove ci si giocano due punti. L’Ostia Volley si porta sino al 13-12 prima di subire il ritorno degli isolani che, grazie a tre battute precise, riescono a chiudere sul 15-13, stappando ai lidensi i due punti.
Per quello che hanno messo in campo – commenta il presidente dell’Ostia Pietro Colantonio- a mio giudizio i ragazzi meritavano di vincere. Nonostante una formazione rimaneggiata, senza Atzori e Tozzi e con Sau al rientro da un infortunio e partito dalla panchina, i ragazzi hanno messo in campo tutto il loro carattere. Alla fine è arrivata la sconfitta, ma solamente di stretta misura. Se andiamo a vedere i parziali – continua il presidente- solamente nel primo set la squadra ha giocato al di sotto del loro livello. Nel terzo set poi qualche aggiustamento tattico ha fatto cambiare il corso alla gara ed alla fine al quinto set potevamo anche portare a casa la vittoria.
Quello che mi ha convinto di più – termina Colantonio – è vedere in campo una squadra unita.”

OSTIA VOLLEY 2

QUARTUCCIU 3

PARZIALI: 17-25, 23-25, 25-20, 25-20, 13-15

Più informazioni su