Seguici su

Cerca nel sito

Dragoncello, necrologio di una villa romana

La denuncia dell'Associazione Culturale Severiana: "I ritrovamenti archeologici sono abbandonati a se stessi"

Più informazioni su

Il Faro on line – Tornata alla luce 9 mesi fa nel XIII Municipio di Roma, quartiere Dragoncello, presso via Alfredo Ottaviani, nell’area verde verso il fiume Tevere. Poi son finiti i soldi. Per ultimo un bel barbeque al suo interno, improvvisato con cocci romani”. 

E’ la denuncia dell’Associazione Culturale “Severiana” che scende in campo per l’ennesima volta in difesa del patrimonio archeologico del territorio. 

“Parafrasando una canzone di De André, ‘Dormi scoperta, in abbandono, senza più soldi, senza nessuno/ che valorizzi i tuoi antichi massi./ Spuntano mille papaveri rossi…’ quel che rimane della villa romana è solo un necrologio”.

Più informazioni su