Seguici su

Cerca nel sito

Palidoro-Torrimpietra, un muro di blocchi di tufo “sbattuto” in faccia ai disabili

Passerella con amara sorpresa finale alla stazione ferroviaria. Realizzata un'opera inutile, e costosa
+ GUARDA IL VIDEO

Più informazioni su

Il Faro on line – Accade alla stazione di Palidoro-Torrimpietra: se sei un disabile stai bene attento alle scelte che fai perché potresti rischiare di salire su un treno e, una volta tornato, di non poterne più scendere. Lo “scivolo” che collega il binario 1 al binario 2, infatti, è soltanto “di facciata”. Se si prova a percorrere la strada (guarda il video) ci si accorge che alla fine del percorso non c’è la possibilità di arrivare dall’altra parte della stazione ma ci si trova davanti un muro invalicabile. Eppure lo spazio per terminare lo scivolo ed immettersi nel marciapiede della stazione c’è; solo che nessuno ha mai pensato di finire i lavori e collegare realmente le passerelle. Dunque nel piazzale centrale un disabile può accedere tranquillamente perché esiste un oscivolo funzionale a tale scopo, ma se vuole andare dall’altra parte (o scendere appena tornato da un viaggio) può solo iniziare un percorso che alla fine si rivela una vera e propria beffa. Uno scandalo, diciamo noi, perché le cose o sia fanno per bene o altrimenti non servono. Caso vuole che proprio accanto alla stazione viva una persona con problemi di mobilità, e i familiari sono costretti a fare veri e propri tour de force, peraltro pericolosi, pur di accompagnare il propri congiunto sui binari. Loro ormai si sono abituati – anche se è scadaloso che debbano fare queste fatiche – ma tutti gli altri disabili o le mamme con le carrozzine, chi li aiuta?
Angelo Perfetti
 

Più informazioni su