Seguici su

Cerca nel sito

Le parrocchie in aiuto dei terremotati

La Diocesi di Porto Santa Rufina organizza una giornata di racolta fondi per domenica 10 giugno

Più informazioni su

Il Faro on line – “Grande dolore e partecipazione”. Così il Papa ha rinnovato la vicinanza a quanti sono stati colpiti dal terremoto che continua a fare vittime e danni in Emilia Romagna. “Radunata a Congresso Eucaristico, la Chiesa Portuense è fraternamente solidale con le popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto”. Così ha detto mons. Gino Reali, Vescovo di Porto-Santa Rufina, ricordando che chi si nutre del pane del cielo impara ad essere più vicino a chi soffre. La Conferenza Episcopale Italiana partecipa alle sofferenze della popolazione provata dal terremoto e indice una Colletta nazionale da tenersi domenica 10 giugno, solennità del Corpus Domini.  Anche la comunità diocesana di Porto Rufina si mobilita e mons. Gino Reali raccomanda che in tutte le parrocchie ed in ogni altra comunità ecclesiale siano raccolte le offerte per sostenere le iniziative di aiuto a favore della popolazione emiliana. Le offerte raccolte nelle parrocchie dovranno essere versate presso l’Ufficio Economato in Curia; Caritas Diocesana provvederà a consegnare il ricavato a Caritas Italiana, già operativa nelle zone colpite con un proprio centro di coordinamento. Tutti coloro che desiderano contribuire, oltre alla colletta sopramenzionata, possono farlo recapitando personalmente le offerte all’Ufficio Economato in Curia o direttamente tramite versamento su: c/c postale 98077001 intestato alla Caritas diocesana di Porto-Santa Rufina Causale “Terremoto in Emilia 2012”.

 

Più informazioni su