Seguici su

Cerca nel sito

Sperlonga Turismo si promuove a Matera

Il consorzio ha partecipato in Basilicata alla SIAFT, progetto intercamere di promozione turistica, riportando l’interesse anche dell’altra parte dell’oceano. Uno su due incantato dalla perla del Tirreno, appuntamento al TTG di Rimini

Più informazioni su

Il Faro on line – Mille contatti, ma soprattutto tanto interesse da parte del mondo sulle aree del centro-sud Italia. Venti buyers stranieri, provenienti da Stati Uniti, Canada,India, Brasile, Germania, Spagna, Danimarca e Ungheria a Matera hanno incontrato 40 operatori economici del Centro Sud, in occasione della terza edizione del progetto di promozione agroalimentare e turistica “South Italy Agrofood and Tourism’’ (S.I.A.F.T), dedicato all’industria delle vacanze. Sperlonga Turismo non poteva mancare a questo appuntamento importante ed è stata l’unica, insieme ad altre tre realtà, a rappresentare la provincia di Latina anche a Matera. Un buyer su due si è già detto pronto ad avviare un maggiore collegamento turistico con la perla del Tirreno.

“E’ stata per me un’esperienza formativa – ha spiegato Pino Todaro, socio della Sperlonga Turismo e direttore di un noto hotel a quattro stelle in città – perché ci ha messo alla pari con i maggiori tour operator del mondo. Abbiamo verificato le nostre potenzialità, presentando, ad esempio, un progetto innovativo come quello dell’Archeobus. Posso sinceramente ammettere che tutti sono rimasti affascinati da quanto riunito sotto il brand di Sperlonga: storia, mare, ma anche i monti, i laghi, l’enogastronomia. E poi c’è Sperlonga Turismo, una realtà vincente”.“Essere rappresentati al meglio in tutta Italia – ha affermato Francesco Faiola, vicesindaco di Sperlonga – è un’opportunità che non tutti hanno. Come amministratore mi sento di dover ringraziare tutti i soci del Consorzio che sono sempre disponibili a fare nuove esperienze ed a crescere confrontandosi col turismo d’eccellenza”. “E io sono fiero di avere soci così – conclude Leone La Rocca, presidente della Sperlonga Turismo – perché essendo più di 100 in questo Consorzio è giusto che tutti possano esportare la nostra città nel mondo”. 

Quest’anno l’evento, patrocinato da Unioncamere, ha coinvolto 10 Camere di commercio nella promozione dei settori wine, oil, food and beverage, e tourism. Si tratta di un progetto di forte impatto, cresciuto significativamente nel tempo, come dimostrano pochi e significativi numeri relativi alle aziende partecipanti (dalle 50 iniziali alle quasi 200 del 2012) ed al numero dei buyers coinvolti. Da qui le intese ad approfondire e a verificare sul campo i contenuti delle offerte presentate, che diventeranno a ottobre una delle attrazioni della Fiera internazionale del turismo “TTG’’ di Rimini.

Più informazioni su