Seguici su

Cerca nel sito

Maccarese, ancora a rischio la viabilità sul lungomare

Mancini: "Abbiamo caldeggiato un intervento risolutore ma attendiamo ancora un riscontro e una decisione nel merito"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sono trascorsi più di due mesi – dichiara Simonetta Mancini, Presidente degli operatori balneari aderenti al sistema Federturismo Confindustria – da quando abbiamo fatto presente alle autorità competenti il dissesto dei due unici ingressi al mare di Maccarese. Per raggiungere il lido, infatti, cittadini e turisti devono percorrere carreggiate di per sé già molto strette, pullulate di dossi e interessate da numerose e profonde spaccature dell’asfalto dovute alle radici dei pini che costeggiano le arterie”.

Dopo un altro fine settimana di passione sulle uniche due arterie di accesso al litorale di Maccarese, la Balnearia Litorale Romano torna a sottolineare la gravità dello status in cui versano via Praia a Mare e via dei Monti dell’Ara.

“Se, normalmente, lo status delle due strade comporta difficoltà non indifferenti durante i giorni feriali, immaginiamoci il livello di rischio che le stesse presentano nel week end, quando vi si concentrano centinaia di migliaia di autovetture, destinate nel migliore dei casi a interminabili tempi di percorrenza, se non a incidenti a catena, come già più volte accaduto”.

“Invitati dai concessionari demaniali operanti su quel tratto costiero, nonché dai clienti, – conclude Mancini – abbiamo fatto presente la situazione sia all’Assessorato guidato da Antonio Prete che dal Responsabile del Servizio Lavori Pubblici Quadrana, caldeggiando un intervento risolutore. Attendiamo ancora un riscontro e una decisione nel merito. Impensabile, infatti, mettere in atto qualsivoglia strategia turistica se, in dotazione, abbiamo una carenza infrastrutturale di queste proporzioni”.

Più informazioni su