Seguici su

Cerca nel sito

Emilia, il Comune ha avviato una raccolta di aiuti

Da giovedì 7 fino a domenica 10 giugno la sala consiliare sarà aperta per ricevere beni di prima necessità

Più informazioni su

Il Comune di Nettuno ha dato il via a una raccolta di beni di prima necessità per prestare aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia: la raccolta sarà effettuata presso la sala consiliare del palazzo municipale da giovedì 7 fino a domenica 10 giugno, dalle ore 8,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 fino alle ore 19,00. Questi sono i generi più necessari:

Prodotti di igiene personale (saponi, shampoo e bagnodoccia, schiuma da barba, lamette usa e getta, salviette detergenti…) 

Pannolini 

Cibi in scatola (carne e tonno, legumi…) 

Latte in polvere e a lunga conservazione 

E’ inoltre possibile effettuare donazioni in denaro attraverso un versamento sull’apposito conto corrente Iban IT93N0869339301000000444555, intestato alla Città di Nettuno e aperto presso la Banca di Credito Cooperativo di Nettuno; la somma così raccolta verrà interamente devoluta alle zone colpite dal sisma. 

“Il consigliere comunale Carlo Alemagna è stato incaricato di seguire l’intervento per conto del Comune di Nettuno – dichiara il Sindaco Alessio Chiavetta – il consigliere è raggiungibile, per qualsiasi necessità, al numero di cellulare 3384544586. Ricordo che nessuna persona è stata autorizzata a raccogliere denaro o contanti per conto del Comune di Nettuno: la somma che verrà versata sull’apposito conto intestato alla Città di Nettuno verrà interamente devoluto alle persone colpite dal terremoto”.

Più informazioni su