Seguici su

Cerca nel sito

Festa al Parco dei Dentali, un successo

Chiosi: "Per noi era un banco di prova.Un ringraziamento va a tutta la località e a tutti i cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – Grande successo la prima festa dal sapore estivo organizzata domenica scorsa dal Nuovo Comitato Cittadino Focene al Parco dei Dentali. L’area verde, ultimamente quasi sempre finita al centro delle polemiche per via dello stato di manutenzione e che è in attesa di essere data in affidamento, per una domenica è stata la vera piazza della località. Ha finalmente ricoperto il ruolo che le compete, ovvero un punto di incontro e socialità tra anziani, adulti, giovani e bambini. Il direttivo del Comitato presieduto da Massimiliano Chiodi non ha lasciato nulla al caso, e ha potuto contare sul prezioso aiuto dello staff della Parrocchia San Luigi Gonzaga di Focene. Presente anche l’Assessore all’Ambiente del Comune di Fiumicino Gino Percoco. 

“Vorrei ringraziare tutti uno a uno per questo bellissimo pomeriggio – fa notare Massimiliano Chiodi – Per me è un onore ricoprire il ruolo di presidente del Nuovo Comitato Cittadino Focene. È un immenso piacere aver visto questa grandissima partecipazione, un’emozione che difficilmente scorderò nella mia vita”. 

La giornata ha visto i membri del direttivo attivi sin dal mattino per l’allestimento del Parco, poi intorno alle 16 ha preso il via il torneo di briscola andato avanti fino al calare del sole, che ha visto impegnate 12 coppie. A vincere il primo premio (un prosciutto) è stata la coppia Arturo Percoco – Elide Serenelli, marito e moglie, due figure storiche e importanti per Focene. Nel frattempo il trio di animatori Sara, Ivan e Silvia, hanno intrattenuto al meglio i molti bambini presenti alla giornata di festa. Poi alle 18.00 si è acceso il braciere per distribuire ai presenti panini con salsiccia e bruschette, accompagnati da bibite, succhi di frutta, vino e dolci. 

“Ero bambino quando andavo alla festa di Focene alla Polisportiva – racconta Francesco Camillo, consigliere del Comitato – Ricordo benissimo chi era addetto alla brace, in particolare Aldo Scarabello. Quando l’ho rivisto mettersi all’opera anche durante questa manifestazione mi sono emozionato, è stato come tornare indietro di più di venti anni. Ciò significa che questa festa ha rispolverato il senso di cittadinanza e i valori di Focene”. 

E solo un problema tecnico non ha permesso alla Clear Blues Band di esibirsi, ma ha comunque regalato dei bellissimi pezzi a conclusione della festa. “Per noi era un banco di prova – sottolinea Chiodi – Un ringraziamento va a tutta la località e a tutti i cittadini. Un grazie particolare lo rivolgo allo staff del comitato e a tutte le persone che si sono adoperate per la riuscita di questo evento che rappresenta solo un punto di partenza”.

Più informazioni su