Seguici su

Cerca nel sito

Il turismo del Lazio incontra il turismo cinese

Il Faro on line - “Abbiamo portato la Cina nel Lazio”, spiega così l’iniziativa dell’educational tour dedicato al mercato cinese l’assessore al turismo e al made in Lazio della Regione Stefano Zappalà. “Abbiamo – continua – un grande prodotto, dobbiamo farlo conoscere utilizzando modalità nuove, questa degli educational tour è una azione che ci sta dando importanti soddisfazioni in termini di ritorni”. Segnano importanti successi le attività di promo-commercializzazione dell'Agenzia Regionale del Turismo. E' giunta, infatti, a Roma una delegazione costituita da dieci tra i più importanti tour operator cinesi che si fermeranno tutta la settimana nella nostra regione, per individuare nuove mete  di interesse, da proporre alla loro nutrita clientela. Sono circa 60 milioni, infatti, i cinesi che nel 2011 hanno fatto turismo verso l'estero, di cui 1 milione ha visitato l'Italia. Le cifre sono tutte in crescita; l'Europa, secondo le rilevazioni dell'ENIT, è la meta preferita della nuova classe media cinese e il fascino dell'Italia sta catturando i desideri vacanzieri dei cinesi.

Proprio per questi motivi, l'Assessorato al Turismo e Marketing del Made in Lazio, ha aderito prontamente all'iniziativa promossa dall'ENIT-Direzione di Pechino, denominata ITALY SYMPOSIUM, un progetto che vede coinvolte le Regioni italiane di maggior interesse per il mercato turistico cinese, per agevolare l'incontro tra la domanda, rappresentata dai manager cinesi, e l'offerta del nostro territorio. Gli ospiti cinesi sono rappresentanti del top management di 'colossi turistici' con sedi a Shangai, Bejing, Pechino, Guangzou, e che vantano Compagnie turistiche con migliaia di impiegati (la sola “Shangai Spring International Travel Service Co.”, che partecipa all'Italy Symposium con il Direttore del Dipartimento Europa, conta 4.000 dipendenti in tutta le province cinesi), con linee aeree private dedicate, come la Shangai Airlines Tours International, rappresentata dal suo Direttore vendite, e con sedi di rappresentanza in tutto il mondo, come la Caissa International Travel Service.

Il programma delle 5 giornate nel Lazio dei tour operator cinesi, curato dall'Agenzia Regionale del Turismo, è intenso e mirato a dare agli ospiti una panoramica delle numerose eccellenze che Roma e il Lazio possono offrire per i diversi segmenti turistici di interesse delle Compagnie turistiche cinesi, dal tradizionale culturale-archeologico, ai siti UNESCO, shopping e moda, al congressuale, gli itinerari enogastronomici, lo sport, il wedding. Per cogliere al meglio l'opportunità, inoltre, è stata prevista una giornata di workshop, per far incontrare gli imprenditori e tour operator del Lazio con i manager cinesi, il cosiddetto “B2B”, che ha riscosso un notevole successo di adesioni da parte dei nostri addetti ai lavori. Un'occasione di incontri, quindi, ma anche di apertura ad una prospettiva concreta di sviluppi economici e di relazioni importanti, come quelle con il mercato orientale, in costante crescita, in un settore, come quello turistico, che  costituisce un argine reale alla crisi attuale.

 

Più informazioni su

Più informazioni su