Seguici su

Cerca nel sito

“Appoggero’ la maggioranza per realizzare tutti quei progetti che provengono dal territorio”

Severini al posto di Satta. Il consiglio comunale vota all'unanimitàa' la surroga

Più informazioni su

Il Faro on line – È stata votata all’unanimità la nomina del neo consigliere comunale della lista Noi Insieme, Roberto Severini (nella foto), a seguito delle dimissioni del consigliere Luigi Satta. “Ringrazio il consigliere Satta che mi ha permesso, anche se solo per un anno, di entrare all’interno della macchina amministrativa e fare questa esperienza – ha detto il neo consigliere Severini nel suo primo intervento da eletto -. Allo stesso modo ringrazio i cittadini che mi hanno votato e senza i quali oggi non sarei qui, il consiglio per aver votato la surroga, l’amministrazione comunale e i dirigenti con i quali in questi quattro anni si è instaurato un rapporto di reciproca collaborazione che mi ha permesso di svolgere il ruolo associativo con passione e grande senso di responsabilità, fungendo da collante tra le esigenze delle località e quelle dell’amministrazione comunale”. 

“Il mio profondo impegno nell’associazionismo – ha sottolineato Severini – mi permette di entrare con un bagaglio e un’esperienza più ampia. Conscio di quello che le località del Comune chiedono a questo consiglio e alla maggioranza. Oggi il mondo dell’associazionismo ha un proprio punto di riferimento in consiglio, pronto proseguire sul solco del consigliere Luigi Satta, tenendo fede al programma elettorale della Lista Noi Insieme, a supportare quel tessuto associativo che ogni giorno lavora con grande intensità e profondo senso civico. Un mondo che ha saputo unirsi, in maniera responsabile, per raggiungere i propri obiettivi, gettando le basi per un percorso condiviso, abbandonando personalismi e interessi, in nome della collettività e della città”. 

“Essere stato nominato consigliere comunale – ha precisato – non cambierà le mie prerogative, né tantomeno il mio modo di rapportarmi con questa amministrazione e questa maggioranza, con le quali ho sempre dialogato e costruito un percorso. Oggi mi viene chiesta ancora maggiore responsabilità. Ancora maggior impegno. Raccolgo la sfida con entusiasmo e come rappresentante del mondo associativo offro la mia collaborazione a una maggioranza in cui mi riconosco e per la quale spero di lavorare, apportando il mio contributo e quello dei cittadini”. 

“Non mi sono mai riconosciuto nella politica del no a prescindere. Sono per le idee per un diverso modo di svolgere il mio compito: lanciare proposte, progetti concreti e fattibili, spesso anche a costo zero per le casse comunali. Le tante richieste protocollate in questi anni lo testimoniano. Ecco perché appoggerò questa maggioranza, per poter realizzare tutti quei progetti e tutte quelle richieste che provengono dal territorio”. “La mia però sarà una vicinanza critica. Che non mi offuscherà gli occhi. Farò il mio dovere di cittadino eletto, continuando a rappresentare una lista civica, mantenendo la mia convinzione che è e rimane una – ha concluso -: c’è bisogno di un movimento popolare che riporti la gente nella politica. Mi metto a disposizione”. 

Più informazioni su