Seguici su

Cerca nel sito

Emergenza abitativa, occupata l’ex materna Sagittario

Nella scuola di viale Vega si sono insediate quindici famiglie

Più informazioni su

Il Faro on line – Ad Ostia scatta l’emergenza abitativa. Quindici famiglie, unite dalla comune condizione di precarietà lavorativa e dalla necessità primaria di avere un tetto sopra la testa sotto cui ripararsi, hanno autodenunciato la loro occupazione a scopo abitativo presso l’ex scuola materna sagittario di viale Vega, ad Ostia Levate. “Sono famiglie con bambini piccoli, anziani e disabili che”, spiega David, uno studente del Collettivo l’officina,  “davanti alla cecità di un’amministrazione comunale incapace di dare risposte concrete a questo problema, aggravatosi negli anni nel litorale romano, hanno scelto la via della riappropriazione diretta”.

“Sono”, prosegue il giovane, “persone comuni che, di fronte ad una politica che conosce soltanto gli strumenti degli sfratti, i progetti faraonici e le colate di cemento per gli amici costruttori, intraprende la via dell’autorganizzazione, cercando una soluzione alternativa alla problematica basilare dell’emergenza abitativa”. Non a caso si tratta del terzo tentativo di occupazione a scopo abitativo ad Ostia nel giro di tre mesi: l’esperienza dello scorso novembre dell’asilo Do-Re-Mi Diverto, quella di aprile in uno stabile vicino via delle Sirene ed infine l’occupazione di ieri. “Insieme al problema della carenza di asili, la mancanza di case accessibili è un altro tema caldo da affrontare”.
Maria Grazia Stella

Più informazioni su