Seguici su

Cerca nel sito

Tutto pronto per “Fondi in bici”

Domenica prossima dalle ore 16.00 fino alle ore 22.00

Più informazioni su

Il Faro on line – “Fondi in Bici”: è il titolo dell’iniziativa destinata a pedoni e ciclisti che l’Amministrazione comunale – in collaborazione con CREIA, Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, Circolo “La Ginestra” di Legambiente, Amicinbici FIAB Fondi e Gruppo Attivo WWF di Fondi – promuove a partire da Domenica prossima, 10 Giugno 2012, dalle ore 16.00 fino alle ore 22.00.

«Il progetto – precisa il Sindaco Salvatore De Meo – si protrarrà per tutte le Domeniche pomeriggio fino all’8 Luglio 2012. L’Amministrazione comunale si propone di elevare sempre più la qualità e la vivibilità del Centro storico rafforzando la sua destinazione di luogo d’arte, di riferimento culturale territoriale, di Centro Commerciale Naturale oltre che di rappresentanza e di residenza. Questa proposta è un’opportunità per tutti, residenti e non, per vivere il centro di Fondi in maniera diversa. Si consideri che in tutta Europa lasciare a casa l’auto almeno una volta alla settimana è un segno di civiltà. Da tale iniziativa potranno trarne giovamento anche i commercianti tenendo aperte le loro attività. Se l’iniziativa sperimentale dovesse avere successo, come speriamo, contiamo di prorogarla per tutto il periodo estivo».

Per aumentare la qualità della vita dei cittadini riducendo i rischi derivanti dall’inquinamento acustico ed ambientale con positive ricadute in termini di sicurezza, migliori condizioni ambientali per la crescita e lo sviluppo psico-fisico dei bambini, migliore fruibilità del patrimonio culturale, storico e artistico, saranno pertanto attivati in via sperimentale accessi limitati a pedoni e ciclisti in una serie di piazze e vie del centro storico e in prossimità dello stesso. Per l’occasione, ogni Domenica pomeriggio il Centro storico sarà vivacizzato da animazioni per bambini, promosse in collaborazione con Associazioni di volontariato locale.I numerosi varchi che non consentiranno l’accesso ai veicoli a motore saranno presidiati dagli Agenti della Polizia Locale, coordinati dal Comandante Mauro Renzi, che con il Sindaco De Meo ed i componenti della Giunta municipale ha elaborato il progetto, sottoposto anche alla valutazione della Commissione consiliare Urbanistica.L’Amministrazione comunale ha provveduto a promuovere l’iniziativa con un volantino stampato in migliaia di copie – grazie al contributo della DPC Servizi – sul retro del quale è riportata una mappa dell’area dove sono evidenziati i varchi per i veicoli a motore, i percorsi ciclabili e pedonali ed il percorso esclusivamente pedonale (interdetto, per motivi di sicurezza, anche alle biciclette) che da Corso Appio Claudio si conclude a piazza De Gasperi. 

Gli automobilisti potranno servirsi dei parcheggi esterni all’area ciclabile e pedonale, come quelli in piazza Marcello di Vito, via Arnale Rosso, piazza Municipio, via Fabio Filzi e viale della Libertà. 

Nelle aree di divieto sarà consentito l’accesso esclusivamente ai seguenti veicoli: autorizzati all’utilizzo delle aree di sosta a pagamento nelle zone B e C (con l’esclusione di piazza Matteotti e piazza Duomo, che saranno riservate specificatamente al parcheggio delle biciclette negli stessi orari); intestati a residenti; al servizio di persone con limitate ed impedite capacità motorie; adibiti a servizi di polizia e di soccorso.

Più informazioni su