Seguici su

Cerca nel sito

Una nuova compagna di classe: la lavagna multimediale

Donate dalla Fondazione Roma 20 Lim al 44esimo Circolo didattico G. B. Grassi

Più informazioni su

Il Faro on line – “Gli strumenti e le applicazioni interattive facilitano sia l’insegnamento sia l’apprendimento”. È quanto detto stamattina dal sindaco Mario Canapini durante la presentazione delle 20 lavagne multimediali donate dalla Fondazione Roma al 44° Circolo didattico. “C’è il rischio però – continua il Sindaco – che si perda l’abitudine alla lettura e alla scrittura: una scuola che vorrà essere all’avanguardia dovrà sapersi bilanciare tra strumenti multimediali e insegnamento tradizionale”.

La LIM si presenta come una dotazione tecnologica nuova perché, essendo pensata per il lavoro in classe di fronte a tutti gli studenti, “asseconda” strategie didattiche già familiari al docente, favorisce la semplificazione e la comprensione di concetti difficili, spinge all’incremento del dialogo didattico ed usa linguaggi comunicativi tipici della next generation learning. 

Il recente avvio in Italia di progetti per l’utilizzo delle tecnologie nella didattica delle classi di vari ordini di studio, ha acceso un grande interesse per questo nuovo strumento di mediazione per l’insegnamento e l’apprendimento, accompagnato da curiosità mista ad entusiasmi e scetticismi in merito al valore aggiunto che esso porta con sé nella pratica didattica.

“La strumentazione a disposizione dei nostri ragazzi – afferma il dirigente scolastico Carla Nelli – rientra nel contesto di un progetto di innovazione tecnologica della scuola primaria avviato da Fondazione Roma. Programma che, nella sua volontà di fornire un servizio didattico formativo di qualità, trova nella scuola il suo partner principale. Con l’impegno di realizzare anche negli anni futuri iniziative adeguate ai bisogni formativi dei ragazzi, per una loro crescita sana e armoniosa, all’interno dell’istituto è stata posta una targa per suggellare la collaborazione attivata”.

In conclusione il Sindaco rivolgendosi al pubblico di alunni, insegnanti e genitori ha voluto sottolineare come “l’amore e la passione di chi lavora nella scuola sia promotore di eccellenze” soprattutto a Fiumicino dove “sono tanti gli studenti che ogni anno raggiungono traguardi ambiti nella loro carriera scolastica e formativa”.
Daniele Taurino

Più informazioni su